SLT | Sport Latina | Us Latina Calcio | Serie B | Top Volley | Latina Basket | Latina Calcio a 5 & more...

A+ A A-

Latina, parola al campo. Stasera sfida al Novara

Uno scatto relativo alla gara d'andata (novaracalcio.com) Uno scatto relativo alla gara d'andata (novaracalcio.com)

Fondamentale sfida al Francioni tra Latina e Novara. Nerazzurri alla ricerca dei tre punti perduti, ora non si può più sbagliare. In difesa torna Garcia Tena, Jordan subito in panchina. Diretta televisiva su Sky Calcio 2 HD, radiocronaca live su Radio Latina 98.3 MHz.

Messo da parte (almeno per oggi) il discorso fallimento, è arrivato il momento di tornare a parlare di calcio giocato. Per la ventiseiesima giornata del campionato di Serie B il Latina ospiterà questa sera al Francioni il Novara, formazione in corsa per la zona playoff. I piemontesi allenati dall’ex Trapani Roberto Boscaglia hanno raccolto fino ad oggi 31 punti in classifica, stazionando in 12a posizione. Il Latina, dopo le tre sconfitte consecutive patite contro Spezia, Frosinone e Benevento, occupa al momento la 19a posizione con 26 punti raccolti, in piena zona playout. Risulterà fondamentale conquistare i tre punti in palio nella gara d’anticipo del 26° turno, complice anche la quasi sicura penalizzazione in classifica di almeno due punti che arriverà dopo il mancato pagamento degli stipendi ai tesserati. Fischio d’inizio alle 20.30, dirigerà la gara il fiesolano Niccolò Baroni.

NOVARA MAI VITTORIOSO AL FRANCIONI - Nelle precedenti ed uniche tre sfide al Francioni tra Latina e Novara, i gaudenziani non hanno mai vinto; il Latina, tra una gara di Tim Cup e due di Serie B, ha racimolato due vittorie e un pareggio nei novanta minuti regolamentari, andando sempre in gol. Sono ben sei le marcature nerazzurre, due quelle piemontesi.

VIVARINI: "PENSIAMO SOLO AL CAMPO" - Ieri mattina, nella sala stampa del Francioni, Vincenzo Vivarini ha presentato Latina-Novara: "Il Novara è una squadra forte, si basa molto su Sansone e Galabinov ed è solida in difesa. Possiamo sorprenderla perché troveremo un modulo speculare al nostro, ma abbiamo diverse armi che loro possono soffrire. Cercheremo di limitare i loro attaccanti. Sia io che i giocatori lotteremo con tanta rabbia per dare il meglio in campo per onorare i tifosi che ci sono stati sempre vicini. Sono persone che davvero ci tengono a questa squadra, mi aspetto che possano venire a darci una mano allo stadio". E sul delicato momento che sta attraversando la società Vivarini precisa: "Stiamo provando ad isolarci da quello che accade all’esterno, proviamo a pensare solo al campo e abbiamo preparato la partita contro il Novara che è una squadra molto forte. Io mi baso sempre sulla grande forza del mio gruppo, abbiamo dei ragazzi molto seri che lotteranno per Latina e per questa maglia. Anche io lotterò con tutte le mie forze per onorare i tifosi e la città. Io riesco a mascherare poco il mio stato d’animo, nel calcio ci vuole esuberanza ed esaltazione e in questo momento qui è difficile nascondere ciò che stiamo vivendo". Alcuni ragazzi della rosa hanno dovuto affrontare alcuni problemi fisici: "Bandinelli ha preso una botta, Insigne ha avuto un problemino alla schiena, De Vitis ha avuto un affaticamento all’adduttore ma si sono allenati tutti e hanno tutti voglia di andare in campo. In settimana abbiamo lavorato per fare bene la fase di possesso palla. A Benevento dovevamo lavorare meglio su questa fase, anche se di fronte avevamo la squadra più in forma del campionato che ci ha superato". Il mancato pagamento degli emolumenti ai calciatori costerà al Latina Calcio almeno 2 punti di penalizzazione, in questo momento la salvezza sembra sempre più lontana: "Io ci credo tantissimo, penso al girone d’andata e mi vengono in mente partite come Ferrara, Perugia e Ascoli, dove meritavamo molto di più. Sono poche le squadre che ci hanno messo in difficoltà, il Benevento lo ha fatto ma è in un momento straordinario e ci poteva stare. Col Novara all’andata pareggiamo con l’uomo in meno. Ora abbiamo superato la fase più difficile del calendario e abbiamo fatto anche più punti del girone d’andata, ora inizia il nostro campionato".

QUI LATINA, C’È ANCHE JORDAN - Prima convocazione per il nuovo arrivato Marko Jordan. Il croato siederà in panchina e potrebbe calpestare il prato del Francioni solo a partita in corso. Nella lista dei ventitré convocati da Vivarini riappare il nome di Garcia Tena, al rientro dalla squalifica. Prima convocazione per l’estremo difensore della Primavera Andrea Bortolameotti. Unico indisponibile il solito Pinato: l’esterno ha ripreso a lavorare con il gruppo a quattro mesi dall'operazione al ginocchio.

QUI NOVARA, CALDERONI E MANTOVANI FERMI AI BOX - Non scenderanno in campo l’ex nerazzurro Marco Calderoni e il difensore Andrea Mantovani: saranno sostituiti molto probabilmente da Lancini e Di Mariano. Intanto, nel tardo pomeriggio di ieri, il Novara ha ufficializzato l’arrivo di Andrea Orlandi, centrocampista classe 1984. Il nuovo arrivato non parteciperà alla spedizione in terra pontina.

SERIE B, IL PROGRAMMA DEL 26° TURNO: BIG MATCH TRA VERONA E SPAL -

Stasera (20.30):

Latina - Novara

Domani (15.00):

Bari - Ternana

Carpi - Brescia

Cittadella - Avellino

Perugia - Virtus Entella

Pro Vercelli - Benevento

Salernitana - Cesena

Spezia - Trapani

Vicenza - Ascoli

Domenica (15.00):

Pisa - Frosinone

Lunedì (20.30):

Hellas Verona - Spal.

Informazioni aggiuntive

  • Data: Venerdì, 17 Febbraio 2017
  • Tabellino:

    LATINA - NOVARA

    Ventiseiesima giornata del campionato di Serie B ConTe.it 2016/2017

    CONVOCATI: 

    Latina - Pinsoglio, Grandi, Bortolameotti, Bandinelli, Brosco, Bruscagin, Buonaiuto, Corvia, Coppolaro, De Giorgio, De Vitis, Dellafiore, Garcia Tena, Insigne, Mariga, Maciucca, Negro, Nica, Regolanti, Rolando, Rocca, Varga, Jordan.

    Novara - Da Costa, Benedettini, Montipò, Chiosa, Dickmann, Koch, Lancini, Malberti, Scognamiglio, Troest, Adorjan, Casarini, Cinelli, Kupisz, Selasi, Di Mariano, Galabinov, Lukanovic, Macheda, Sansone.

    PROBABILI FORMAZIONI: 

    Latina (3-4-3) - Pinsoglio; Brosco, Dellafiore, Garcia Tena; Nica, Bandinelli, De Vitis, Bruscagin; Insigne, Corvia, Buonaiuto. Allenatore: Vivarini.

    Novara (3-4-1-2) - Da Costa; Troest, Lancini Scognamiglio; Kupisz, Casarini, Cinelli, Di Mariano, Sansone; Galabinov, Macheda. Allenatore: Boscaglia

    Diffidati: Troest (N).

    Squalificati: Di Matteo (L).

    Arbitro: Niccolò Baroni della sezione di Firenze.

    Assistenti: Francesco Disalvo della sezione di Barletta e Valerio Colarossi della sezione di Roma 2.

    IV Uomo: Antonello Balice della sezione di Termoli.

Torna in alto

Entra or Registrati

Hai un profilo Facebook?

Usa il tuo account Facebook per entrare in SportLatina.

fb iconEntra con Facebook

ENTRA