SLT | Sport Latina | Us Latina Calcio | Serie B | Top Volley | Latina Basket | Latina Calcio a 5 & more...

A+ A A-

Il Cittadella schianta il Latina 2-0, pomeriggio da dimenticare al Francioni

(A.S. Cittadella) (A.S. Cittadella)

Giornata da dimenticare per il Latina che perde in casa 2-0 contro il Cittadella. Strizzolo apre le marcature al 60', raddoppio di Chiaretti al 78'. Infortunio al ginocchio destro per Brosco, problemi alla spalla per Dellafiore.

PRE-PARTITA – Dopo aver incassato la penalizzazione di un punto in classifica per il mancato pagamento degli oneri fiscali e previdenziali relativi agli emolumenti del bimestre settembre-ottobre, il Latina torna in campo per riappropriarsi del maltolto. I nerazzurri proveranno a conquistare importanti punti salvezza contro un avversario ostico, il Cittadella allenato da Roberto Venturato: i veneti, vincitori del girone A della Lega Pro nella scorsa stagione, occupano al momento la 6/a posizione in classifica con 47 punti raccolti. I nerazzurri, complice la penalizzazione, si ritrovano in 19/a posizione in coabitazione con il Trapani, con 32 punti totali. Vivarini, nonostante l’assenza di Corvia per squalifica, ripropone il 3-4-3: in porta ci sarà Pinsoglio, mentre il pacchetto difensivo sarà affidato a Brosco, Dellafiore e Garcia Tena. In mezzo spazio a De Vitis e Rocca, con Bruscagin e Rolando sulle corsie esterne, in attacco maglia da titolare per De Giorgio, Buonaiuto e Bandinelli. Venturato risponde con il 4-3-2-1: davanti ad Alfonso agiranno Salvi, Pascali, Pelagatti e Benedetti, a centrocampo spazio al trio Bartolomei, Iori e Valzania, chiudono la formazione Kouamè e Strizzolo con Chiaretti a sostegno. Arbitra il sig. Martinelli della sezione di Roma 2.

PRIMO TEMPO – Primi minuti di studio reciproco tra le due squadre. La prima ammonizione del match arriva già al 4’ nei confronti di De Giorgio, reo di non aver rispettato la distanza in occasione di un calcio di punizione ospite. E’ un finto 3-4-3 quello del Latina, in campo gli uomini di Vivarini si sistemano col 4-2-3-1 con Buonaiuto nelle vesti di falso nueve. Più Cittadella che Latina nella prima mezz’ora di gioco, al 21’ l’occasione capita sui piedi di Valzania che, sugli sviluppi di un corner, prova un bel tiro che va a finire di poco fuori alla sinistra di Pinsoglio. Ancora Cittadella al 29’ con Vido che, dopo una lunga cavalcata in solitaria, tira malamente a tu per tu con Pinsoglio. Il primo tempo prosegue senza sussulti, con il Cittadella padrone del campo di fronte a un Latina poco concreto e confusionario. Al 50’, nei 5’ minuti di recupero concessi da Martinelli, Buonaiuto spara alto dopo aver ricevuto la sfera da Rolando. Erroraccio dell’attaccante nerazzurro che si divora il gol del vantaggio. E’ l’ultima azione degna di nota di un primo tempo avaro di emozioni.

SECONDO TEMPO – Vivarini cambia tutto e sostituisce un difensore per un attaccante: fuori Dellafiore, dentro Insigne. Infortunio alla spalla da valutare per il difensore nerazzurro. Latina propositivo nei primi minuti di gioco, ma al 6’ arriva l’ennesimo duro colpo in casa nerazzurra: Brosco, nel tentativo di ostacolare una conclusione di Valzania, cade male e subisce un duro infortunio al ginocchio. Uscita in barella tra le lacrime per il numero 23 nerazzurro, al suo posto il classe ’97 Coppolaro. La vera doccia gelata, però, arriva al 15’: Rolando perde il pallone in mezzo al campo, Valzania ne approfitta e dall’out sinistro crossa in area la sfera, Chiaretti fa velo e Strizzolo, senza difficoltà, insacca alle spalle di Pinsoglio con un piattone mancino. Vantaggio ospite e notte fonda al Francioni. La sconfitta non è contemplata, e Vivarini al 23’ gioca la carta Di Nardo: il giovane attaccante nerazzurro, di rientro dal torneo di Viareggio giocato con la casacca della Spal, rileva il numero 33 Rolando. Il Latina prova a reagire al 24’ con un destro alla distanza di Buonaiuto, bel tentativo con il pallone fuori di poco. Ancora Buonaiuto al 28’: su una ripartenza, dopo una pericolosa conclusione di Valzania, l’attaccante nerazzurro dal limite dell’area di rigore prova ad impensierire Alfonso con un tiro alto. Al peggio non c’è mai fine, e al 33’ Chiaretti chiude i giochi: gran palla di Vido per il numero 10 granata che di testa fulmina Pinsoglio. La gara non ha più nulla da dire, da segnalare al 43’ un palo colpito da Vido. Al 49’, dopo 4 minuti di recupero, Martinelli pone fine all’agonia del Latina che esce sconfitto tra i fischi del Francioni.

LE ALTRE DI B – Negli anticipi di ieri la Spal cade al Partenio contro l’Avellino, pareggio in extremis del Frosinone a Cesena. Nel pomeriggio l’Hellas vince e aggancia la Spal, tonfo Bari a Vercelli, resuscita il Benevento che castiga lo Spezia 3-1.

Ieri:

Avellino - Spal 1-0 (ore 19.00)

Cesena - Frosinone 1-1 (ore 21.00)

Oggi (ore 15.00):

Pisa - Salernitana 0-1

Ascoli - Carpi 1-2

Perugia - Vicenza 1-0

Novara - Ternana 1-2

Brescia - Virtus Entella 2-2

Pro Vercelli - Bari 1-0

Latina - Cittadella 0-2

Trapani - Hellas Verona 0-2

Spezia - Benevento 1-3

Informazioni aggiuntive

  • Risultato: Latina - Cittadella 0-2
  • Data: Sabato, 01 Aprile 2017
  • Tabellino:

    Latina (3-4-3) – Pinsoglio; Brosco (6’ st Coppolaro), Dellafiore (1’ st Insigne), Garcia Tena; Bruscagin, De Vitis, Rocca, Rolando (23’ st Di Nardo); De Giorgio, Buonaiuto, Bandinelli. A disposizione: Grandi, Pinato, Mariga, Di Matteo, Jordan, Nica. Allenatore: Vivarini.

    Cittadella (4-3-1-2) – Alfonso; Salvi, Pascali, Pelagatti, Benedetti; Bartolomei (23’ st Paolucci), Iori, Valzania (28’ st Pedrelli); Chiaretti; Kouamè (17’ pt Vido), Strizzolo. A disposizione: Paleari, Scaglia, Varnier, Arrighini, Martin, Iunco. Allenatore: Venturato.

    Arbitro: Daniele Martinelli della sezione di Roma 2.

    Assistenti: Giuseppe Opromolla della sezione di Salerno e Manuel Robilotta della sezione di Sala Consilina.

    IV Uomo: Federico Dionisi della sezione di L’Aquila.

    Recupero: pt 5’, st 4’.

    Marcatori: 15’ st Strizzolo (C), 33’ st Chiaretti (C).

    Ammoniti: 4’ pt De Giorgio (L), 41’ pt Valzania (C), 50’ pt Strizzolo (C), 2’ st Pascali (C), 13’ st Benedetti (C), 40’ st Bandinelli (L).

    Espulsi: nessuno.

    Spettatori: 781 paganti e 1.306 abbonati per un totale di 2.087 spettatori. Incasso botteghini di € 6.465,00, quota abbonati di € 13.832,00 per un incasso totale di € 20.297,00.   

Torna in alto

Entra or Registrati

Hai un profilo Facebook?

Usa il tuo account Facebook per entrare in SportLatina.

fb iconEntra con Facebook

ENTRA