SLT | Sport Latina | Us Latina Calcio | Serie B | Top Volley | Latina Basket | Latina Calcio a 5 & more...

A+ A A-

Pazza Latina Basket, rimonta da -14 e batte la Virtus Roma all'overtime!

La Latina Basket batte la Virtus Roma per 93-91 nella partita più folle dell’anno, rimontando dal -14 dell’intervallo lungo fino al canestro della vittoria, nell’overtime, a soli 4 decimi dalla fine. Un incontro a due facce, quello dei pontini, offensivamente inefficaci nel primo tempo (30% dal campo) ed estremamente prolifici nel resto del match (22/42 al tiro nei secondi due quarti più supplementare) mettendo sul parquet una difesa molto più aggressiva. Partita in doppia-doppia (punti e rimbalzi) sia per Mitchell Poletti (25+11) che per Jonathan Arledge (13+16), Latina ringrazia anche il coraggio estremo nei momenti decisivi di Andrea Pastore (20 punti) e di Keron DeShields (22). A Roma non bastano i 25 punti a testa di John Brown e di Daniele Sandri.

[1Q] Latina parte bene con un 5-0 frutto dei canestri di Uglietti e Poletti ma la reazione romana è immediata e produce un controbreak di 12-2 con 4 punti a testa per Brown, Raffa e Sandri (7-12, -4’49”). Quest’ultimo è assolutamente on fire nella frazione (10 punti, tutti da canestri dal campo) e contribuisce all’ulteriore allungo romano che tocca il 12-23 di fine quarto grazie a una tripla in step-back di Baldasso.

[2Q] La Benacquista non resta certo con le mani in mano e riesce a riportarsi sul -4 con una tripla di Pastore (19-23, 7’36”) ma, ancora una volta, Roma piazza un break importante firmato tutto dagli incontenibili Baldasso e Raffa (19-32, -5’40”). Con gli esterni nerazzurri in netta difficoltà nella metà campo offensiva (specialmente da dietro l’arco), sono i lunghi Poletti e Arledge a tirare avanti la carretta (rispettivamente 9 e 8 punti nel primo tempo, con 6/12 dal campo in coppia contro il 3/18 del resto della squadra) ma non abbastanza da impedire alla Virtus di andare negli spogliatoi su un largo +14 (25-39).

[3Q] Latina inaugura la ripresa mettendo in campo grande pressione in difesa e maggiore incisività in attacco, con DeShields che riporta i suoi sotto la doppia cifra di svantaggio concludendo il contropiede con un arresto e tiro dalla media (32-41, -7’46”). Roma, dapprima smarrita, comincia risalire di colpi in attacco ma spende il bonus già a metà quarto: due viaggi in lunetta perfetti di Poletti riportano Latina a due possessi pieni di distanza (40-46, -4’04”). Il PalaBianchini diventa sempre più caldo fino a essere incandescente, accompagnando la rimonta pontina. A meno di tre minuti dalla fine, Brown segna il +10 Virtus ma, da lì, Latina piazza un terrificante 13-2 coi canestri di Pastore, Allodi, DeShields e Uglietti, con quest’ultimo che fa esplodere il palazzo con la bomba del sorpasso (53-52, -13”). Baldasso vola subito ad attaccare l’area latinense e conquista il suo ennesimo viaggio in lunetta a 4” dalla fine: la frazione si chiude dunque sul 53-54.

[4Q] L’inizio dell’ultimo quarto è tutto in salita per la Latina Basket, con la Virtus Roma che colpisce per ben tre volte dall’arco (Sandri, Raffa e Landi) per il 55-63 (-8’06”). I pontini, a loro volta, cominciano a rispondere col tiro da tre: due triple di Pastore e una (in step-back) di Poletti rispondono ai canestri in area di Brown (67-69, -4’23”). Da quel momento, però, la Benacquista resta a secco di punti per quasi tre minuti: quando Passera trova da sotto il 69° punto nerazzurro, Roma è già a quota 76 (-1’29”). La partita sembra scivolare via ma, come si suol dire, non è finita finché non è finita: durante l’ultimo minuto e mezzo, Arledge e DeShields mettono insieme un 6/6 ai liberi che permette a Latina di restare a contatto (77-80, -28”). A 22” dalla fine, Baldasso butta via il pallone con un'infrazione di passi procurata dalla marcatura di Pastore in transizione. È lo stesso latinense, poco dopo, a far gioire il PalaBianchini piazzando la tripla del pareggio a quota 80 a 11” dalla fine. Nell’ultima azione, DeShields stoppa Raffa in isolamento: è overtime!

[OT] Sandri comincia il supplementare alla grande e, insieme a Brown, costringe coach Gramenzi a chiamare timeout sull’82-87 (-3’21”). Latina rientra dal minuto di sospensione mantenendo l’atteggiamento giusto e costringendo Roma a fare una gran fatica in attacco: sul finire della partita, DeShields entra in piena modalità "eroe" e trascina la Benacquista fino all’88 pari (-1’45”). Nell’azione seguente, Pastore spende il suo quinto fallo su Brown che fa 1/2 ai liberi per poi ritornare in lunetta trenta secondi dopo facendo 2/2 (88-91, -54”). Per DeShields, però, il discorso non è affatto chiuso: prima infila la tripla del pareggio (-40”) e poi, con pochi secondi da giocare, va nuovamente in isolamento, penetra, vira, ha due avversari addosso ma riesce a infilare un canestro in acrobazia che vale il sorpasso a soli 4 decimi dalla fine. Sull’ultima azione, Baldasso viene lasciato libero sulla rimessa ma la sua tripla dall’angolo viene sputata dal ferro: vince la Latina Basket per 93-91!

Informazioni aggiuntive

  • Risultato: BENACQUISTA LATINA – UNICUSANO ROMA 93-91
  • Tabellino:

    LATINA: Arledge 13, Passera 2, Mathlouthi NE, Poletti 25, Ambrosin NE, DeShields 22, Uglietti 7, Allodi 4, Pastore 20, Di Ianni NE, Di Prospero NE. Coach: Gramenzi

    ROMA: Brown 25, Raffa 18, Piccolo NE, Lentini NE, Maresca 2, Sandri 25, Baldasso 13, Landi 8, Vedovato, Di Simone NE. Coach: Corbani

Ultima modifica il
Torna in alto

Entra or Registrati

Hai un profilo Facebook?

Usa il tuo account Facebook per entrare in SportLatina.

fb iconEntra con Facebook

ENTRA