SLT | Sport Latina | Us Latina Calcio | Serie B | Top Volley | Latina Basket | Latina Calcio a 5 & more...

A+ A A-

PalaBianchini espugnato dopo quasi 4 mesi: vince Agropoli all'overtime (81-84)

Sconfitta amarissima per la Latina Basket che con Agropoli sciupa 11 punti di vantaggio negli ultimi 4 minuti dei tempi regolamentari per poi soccombere all'overtime. Si tratta della prima sconfitta interna dal lontano 27 novembre 2016 (75-81 con Trapani) che dunque va a interrompere una striscia di 8 vittorie casalinghe consecutive dei pontini. Mitchell Poletti chiude con 23 punti, 15 rimbalzi e 5 assist. Roberto Rullo (14 punti), Lorenzo Uglietti e Andrea Pastore (11 a testa) sono gli altri nerazzurri in doppia cifra. Per Agropoli, Kevin Langford è il top scorer con 23 punti. Fondamentale, per gli ospiti, il contributo dato da Mattia Soloperto (16 punti e 11 rimbalzi) e da Marco Contento (19 punti e 4 recuperi).

[1Q] L'avvio di frazione è poco favorevole per Latina, con gli ospiti che mostrano l'aggressività giusta sin da subito. Uglietti trova in Santolamazza un cliente tanto esperto quanto scomodo mentre Carenza e Contento sono prontissimi nella metà campo offensiva. Un canestro in post basso di Langford costringe coach Gramenzi a chiamare timeout (4-12, -4'37”). Dopo il minuto di sospensione, l'allenatore pontino cambia progressivamente le carte in tavola con diversi cambi, anche perché DeShields e Uglietti hanno già due falli a carico. L'ingresso in campo di Passera, in particolare, sembra rivitalizzare l'attacco nerazzurro. Sul parquet c'è anche Rullo che celebra il ritorno in campo dopo il lungo infortunio mettendo subito un canestro da sotto. Un suo 2/2 ai liberi a 9” dalla fine fissa poi il punteggio di fine quarto sul 19-21.

[2Q] La Latina Basket ha ormai cominciato a cambiare volto mentre Agropoli accusa problema evidenti nel difendere il pitturato, i nerazzurri lo sanno bene e attaccano il canestro con una certa insistenza approfittando dei buchi lasciati: prima Poletti, raddoppiato, serve un bel pallone per l'appoggio facile di Allodi e pochi secondi dopo premia l'assist di Passera con il lay-up del 27-23. Finelli, a quel punto, ha visto abbastanza e chiama timeout (-6'45”). L'andazzo, però, non cambia granché: i campani perdono colpi offensivamente, prendono tiri forzati e vedono scendere le proprie percentuali (5/20 dal campo nel quarto). La Benacquista potrebbe approfittarne più di quanto non faccia poi realmente, andando negli spogliatoi avanti sul 37-31 con Arledge che sventa il possibile -4 ospite con una gran stoppata su Contento lanciato in contropiede negli ultimi secondi.

[3Q] Se i punti in area erano stati il leitmotiv latinense nel primo tempo, il terzo quarto viene invece inaugurato da due triple, una di Poletti e una di Uglietti, che consegnano ai nerazzurri il primo vantaggio in doppia cifra della partita (43-33, -7'25”). A quel punto però Agropoli si ridesta improvvisamente, gioca con un'efficacia offensiva mai vista prima nell'incontro e mette in piedi un parziale di 11-1 tutto firmato da Soloperto e Langford (44-44, -3'50”). Latina risponde al momento di crisi tornando a colpire dall'arco, stavolta con Pastore e DeShields (52-46, -2'05”). Negli ultimi due minuti i padroni di casa non trovano altri canestri dal campo e la frazione si chiude sul 54-50.

[4Q] L'inizio dell'ultimo periodo è tosto per i nerazzurri, gli spazi aperti visti spesso nel secondo quarto sono ormai molto più rarefatti e l'attacco stagna. Latina tiene la testa avanti ma Agropoli è sempre pericolosamente intorno al possesso di distanza. A metà frazione, Pastore sale in cattedra e assesta tre colpi che potrebbero far svoltare la partita: nel giro d'un minuto, il latinense infila due triple e serve un ottimo assist per il taglio a canestro di DeShields. Insomma, in un attimo, la Benacquista passa dall'affanno al massimo vantaggio (66-55) con 4'24” sul cronometro. Agropoli però non vuol saperne di mollare e, piano piano, si riporta a contatto nel punteggio. A 49” dalla fine, Contento mette il libero del -3. Nell'azione successiva, Poletti sbaglia la tripla che avrebbe potuto chiudere il match. Sempre Contento, in maniera assolutamente rocambolesca, premia una rubata di Santolamazza con la tripla del 70 pari a 4” dalla fine. Latina però pasticcia per la seconda volta di seguito e commette un'infrazione di campo dalla rimessa. Due secondi sul cronometro, la palla è dei campani che però, con l'errore di Delas, non trovano il canestro della vittoria: è overtime.

[OT] Il supplementare comincia nel peggiore dei modi, ovvero con un parziale di 6-0 che pone Agropoli saldamente avanti nel punteggio (70-76, -3'46). Durante l'ultimo giro di lancette, gli ospiti hanno sempre due possessi di vantaggio ma Latina riesce, incredibilmente, a riaprire la partita con due liberi di DeShields e una tripla di Rullo dopo una pazzesca rubata a metà campo (81-82, -36”). Nell'azione successiva, la difesa pontina è eccellente e forza la persa degli avversari ma, passata la metà campo, Agropoli è brava a stringere le proprie maglie difensive: Rullo, marcato stretto, commette passi a 5” dalla fine. Contento viene mandato in lunetta con 2.4 secondi da giocare, fa 2/2 e il disperato tentativo da metà campo di Rullo non trova il canestro: vince Agropoli, 81-84.

Informazioni aggiuntive

  • Risultato: BENACQUISTA LATINA - BCC AGROPOLI (19-21, 18-10; 17-19, 16-20; 11-14)
  • Tabellino:

    LATINA: Passera 4, Arledge 7, Mathlouthi, Poletti 23, Ambrosin NE, Rullo 14, DeShields 7, Uglietti 11, Allodi 4, Pastore 11. Coach: Gramenzi

    AGROPOLI: Soloperto 16, Langford 23, Delas 11, Santolamazza 8, Romeo 2, Contento 19, Amanti NE, Carenza 5, Lepre NE, Marra. Coach: Finelli

Torna in alto

Entra or Registrati

Hai un profilo Facebook?

Usa il tuo account Facebook per entrare in SportLatina.

fb iconEntra con Facebook

ENTRA