SLT | Sport Latina | Us Latina Calcio | Serie B | Top Volley | Latina Basket | Latina Calcio a 5 & more...

A+ A A-

Latina Basket sconfitta a Reggio Calabria (92-84): è il terzo KO di fila

foto: facebook.com/violabasket foto: facebook.com/violabasket

La Latina Basket cede sul parquet di Reggio Calabria per 92-84, incappando così nella sua terza sconfitta consecutiva (la seconda in trasferta), cosa mai avvenuta prima quest'anno, nemmeno durante le difficoltà d'inizio stagione. Proprio ora che il traguardo play-off è vicino e la regular season agli sgoccioli, i nerazzurri devono fare i conti col momento indubbiamente più delicato della loro annata. La Benacquista era partita mostrando alcuni sprazzi di bel gioco in attacco (tanto da toccare il +10) ma, nella ripresa, è stata la confusione a farla da padrona e a segnare fatalmente la gara in suo sfavore. Le circostanze in cui la sconfitta di stasera è maturata sembrano proprio aggiungere sale sulle ferite d'una squadra che sta faticando nel ritrovare se stessa: un match condotto fino all'intervallo lungo ma in cui i nerazzurri - sempre privi di Rullo e con Passera che ha dovuto dare forfait dopo 2' - hanno finito per cedere dal punto di vista mentale, fra i problemi di falli di Arledge, le prove maiuscole di Powell e Voskuil, il metro arbitrale non esattamente benevolo e un generale nervosismo che era affiorato già durante il secondo quarto.

[1Q] Prima frazione a ritmo e punteggio elevati, entrambe le squadre amano partire in transizione e cercare la prima opzione al tiro. Reggio Calabria si affida praticamente in toto a un Powell devastante (15 punti nel quarto che all'intervallo lungo diventeranno 26 con un solo errore dal campo) mentre Latina, dopo aver inseguito piuttosto a lungo, compie il primo sorpasso con Uglietti a 4'09" dal termine e conduce fino alla fine del quarto, chiuso sul 23-26. Il capitano, Poletti e Arledge sono quelli che si segnalano maggiormente in fase realizzativa (l'americano però, come spesso gli capita, incappa presto in due falli commessi) mentre Pastore, pur perdendo tre palloni, offre soluzioni interessanti nel guidare il gioco (3 assist).

[2Q] La Viola resta sempre a contatto e intorno a metà frazione le due squadre sono protagoniste d'un batti e ribatti spettacolare dall'arco, con Fabi e Powell da una parte e Poletti e Pastore dall'altra che si rispondono colpo su colpo nel giro di poco più d'un minuto (37-40, -3'50"). Il latinense e Allodi (prontissimo nel punire le non poche disattenzioni reggine sotto canestro) sono i fautori principali dell'allungo nerazzurro suggellato, infine, da una tripla di Poletti dall'angolo sinistro (41-51, -1'41"). Raggiunto il massimo vantaggio però, gli animi si accendono con DeShields (punito col tecnico) che ha qualcosa da ridire nei confronti di Babilodze. Non è la prima volta che gli animi si scaldano in campo (alcuni minuti prima, Uglietti e Fabi erano stati protagonisti d'un battibecco) ma stavolta la Benacquista finisce per pagare il nervosismo di Keron e si vede rosicchiare parte del vantaggio acquisito: le due squadre vanno negli spogliatoi sul 48-53.

[3Q] La ripresa comincia male e prosegue come peggio non potrebbe. Reggio Calabria inizia in maniera molto aggressiva in entrambe le metà campo e, dopo un primo pareggio a quota 57 siglato da Powell, trova il sorpasso con una tripla di Voskuil (60-59, -6'26"). Poco dopo, il fattaccio che consegna l'inerzia del match con ulteriore decisione verso i calabresi: a rimbalzo d'attacco, Arledge commette un fallo antisportivo, già il quarto della sua partita. Rossato è perfetto dalla lunetta e Voskuil, poi, lo segue piazzando un'altra bomba: 65-59 Viola (-5'40"). Nei minuti finali, la Benacquista sembra riprendersi lentamente dalla botta subita e per due volte si porta sul -4 (prima con DeShields, poi con Allodi) ma non riesce a riportarsi sotto ai due possessi di distanza alla fine del periodo, il quale si chiude sul 71-66 per i padroni di casa. 

[4Q] Il quarto inizia tutto in salita, con Reggio Calabria ormai completamente in palla dall'arco e che piazza un 8-0 nel minuto iniziale (79-66, -8'52"). La partita è ancora lunga e, nonostante tutto, Latina prova a tenerla viva: con un controparziale di 9-2, la Benacquista è nuovamente a due possessi di distanza (81-75, -7'00"). Dopo la mini-sfuriata, però, i nerazzurri tornano a fare fatica in attacco, i reggini ne approfittano e a 3'55" dalla fine tornano a toccare un largo vantaggio grazie a un gran canestro da tre di Fabi (89-77). È il colpo che a conti fatti risulterà decisivo: i pontini riescono al massimo a spingersi fino al -7 per uscire sconfitti, infine, col punteggio di 92-84.

Informazioni aggiuntive

  • Risultato: Viola Reggio Calabria - Benacquista Assicurazioni Latina 92-84 (23-26, 25-27, 23-13, 21-18)
  • Tabellino:
    Viola Reggio Calabria: Marshawn Powell 38 (15/16, 1/3), Alan Voskuil 22 (2/4, 5/8), Roberto Marulli 10 (2/3, 2/5), Agustin Fabi 8 (1/3, 2/3), Riccardo Rossato 6 (2/4, 0/2), Lorenzo Caroti 4 (1/3, 0/6), Tommaso Guariglia 4 (2/5, 0/0), Levan Babilodze 0 (0/1, 0/1), Simone Ciccarello 0 (0/0, 0/0), Celis Taflaj 0 (0/0, 0/0), Rocco Marino 0 (0/0, 0/0), Angelo Guaccio 0 (0/0, 0/0)
    Tiri liberi: 12 / 15 - Rimbalzi: 28 7 + 21 (Agustin Fabi 9) - Assist: 21 (Lorenzo Caroti 8)
    Benacquista Assicurazioni Latina: Mitchell Poletti 22 (4/9, 2/4), Andrea Pastore 19 (2/2, 5/11), Jonathan Arledge 15 (4/6, 1/3), Giovanni Allodi 10 (5/5, 0/0), Keron Deshields 8 (2/6, 1/3), Lorenzo Uglietti 7 (3/6, 0/5), Semir Mathlouthi 3 (0/0, 1/1), Marco Passera 0 (0/0, 0/0), Matteo Ambrosin 0 (0/0, 0/0), Andrea Di santo 0 (0/0, 0/0)
    Tiri liberi: 14 / 21 - Rimbalzi: 31 9 + 22 (Giovanni Allodi , Keron Deshields 7) - Assist: 18 (Lorenzo Uglietti 7)
Ultima modifica il
Torna in alto

Entra or Registrati

Hai un profilo Facebook?

Usa il tuo account Facebook per entrare in SportLatina.

fb iconEntra con Facebook

ENTRA