SLT | Sport Latina | Us Latina Calcio | Serie B | Top Volley | Latina Basket | Latina Calcio a 5 & more...

A+ A A-

Regolanti, il ginocchio fa crack: stagione finita

Infortunio al ginocchio e stagione finita per il giovane attaccante del Latina. Operazione chirurgica prevista per domani mattina.

Stagione finita per l'attaccante classe '94 Giuliano Regolanti. Il centravanti del Latina, non convocato nell'ultima gara persa dal Latina contro il Carpi, ha subito un infortunio al tendine rotuleo del ginocchio, come comunicato dallo stesso Regolanti sul proprio profilo Instagram.

Il giovane attaccante di Anzio verrà operato nella giornata di domani da Agostino Tucciarone, medico della società pontina. Una brutta tegola per Vincenzo Vivarini che perde nel momento più delicato della stagione un'importante pedina in un reparto uscito indebolito dal mercato di dicembre: le uniche alternativa a Corvia per il tecnico nerazzurro portano i nomi di Negro e Jordan.

Regolanti, accasatosi al Latina lo scorso 24 ottobre, ha collezionato in stagione 5 presente e 1 gol, quello segnato all'esordio con la casacca nerazzurra nella trasferta di Vercelli contro la Pro, rete che valse al Latina un importante e insperato pareggio arrivato in extremis.

Informazioni aggiuntive

Leggi tutto...

Autorizzato l'esercizio provvisorio, boccata d'ossigeno per il Latina Calcio

Il Latina Calcio è salvo, autorizzato l'esercizio provvisorio. Il 30 giugno sarà il giorno dell'asta pubblica per l'assegnazione del titolo sportivo.

La notizia che tutti i tifosi nerazzurri aspettavano è finalmente arrivata: il Tribunale di Latina ha autorizzato l'esercizio provvisorio per il Latina Calcio. La società sportiva del capoluogo, dichiarata comunque fallita, potrà così portare a termine l'attuale campionato di Serie B. Il club sarà guidato da due curatori fallimentari, tra cui il pontino Vincenzo Loreti.

La decisione, arrivata oggi dopo il rinvio di martedì, è stata presa dal collegio dei giudici del Tribunale del capoluogo composto da Francesco Cina, Catello Pandolfi e Linda Vaccarella.

La prossima importante tappa del travagliato 2017 nerazzurro sarà quella del 30 giugno, quando verrà indetta l'asta pubblica di assegnazione del titolo sportivo. 

Per un "guaio" risolto, un altro è pronto ad irrompere: infatti nella giornata di ieri il Latina è stato deferito dalla Procura Federale per i mancati pagamenti degli stipendi (settembre e ottobre) ai propri tesserati, infrazione che quasi sicuramente porterà una penalizzazione in classifica.

Informazioni aggiuntive

Leggi tutto...

Latina Calcio verso il fallimento pilotato, Mancini chiede l'esercizio provvisorio

Conclusa l'udienza per il fallimento del Latina Calcio: Benedetto Mancini sceglie la via del fallimento pilotato, richiesto l'esercizio provvisorio.

Il Latina Calcio aderisce all'istanza di fallimento presentata dai pm Luigia Spinelli e Claudio De Lazzaro. Il presidente Benedetto Mancini, presente questa mattina in tribunale insieme ai suoi legali, ha chiesto l'esercizio provvisorio davanti al giudice Linda Vaccarella: la società di Piazzale Prampolini dovrà presentare un piano economico finanziario entro e non oltre il 27 febbraio.

Accettando l'iter proposto dai pm la nuova proprietà avrà la possibilità di riacquistare all'asta il titolo sportivo, una strada già percorsa dal Bari Calcio negli anni precedenti.

Nella conferenza stampa di questa mattina tenuta da Mancini è emersa anche la notizia del mancato pagamento degli emolumenti dei giocatori, lacuna che porterà ad almeno due punti di penalizzazione in classifica.

Informazioni aggiuntive

Leggi tutto...

Mercato Latina: strategia o impotenza?

Affrontare il derby con il morale sotto i tacchi. Dopo la sconfitta di La Spezia, e la finestra di mercato sbattuta in faccia alle aspettative dei tifosi, la partita con il Frosinone diventa uno spauracchio più che un’opportunità di riscatto. E se la gara del Picco ha riportato sulla terra le ambizioni di scalata alla classifica che molti avevano auspicato, è necessario fare il punto sulla campagna di riparazione del Latina. Un fallimento oppure il risultato di scelte tecnicamente dolorose ma necessarie per evitare il fallimento?

Il mercato e il piano industriale – Le cessioni eccellenti di Acosty e Boakye, più quella last minute di Scaglia, hanno senza dubbio indebolito il reparto offensivo, l’unico che aveva bisogno di essere migliorato. Ma vanno probabilmente spiegate in un’ottica aziendalista. Con l’istanza di fallimento alle porte, il piano industriale doveva necessariamente essere incentrato sulla salvaguardia del club, prima ancora della categoria. E in questo la nuova società ha forse centrato quanto forse aveva preventivato. Ha nascosto bene le proprie strategie – facendo infuriare i tifosi che speravano di tenere almeno Scaglia – ottenendo un triplice vantaggio: alzare il cartellino dei giocatori, incassare denaro fresco dalle cessioni di Ascosty, Scaglia e Brosco, e abbassare il tetto ingaggi.

Si, ma chi segna ? -  Quanto sopra lascia intatte le perplessità tecniche sull’efficacia offensiva dei nerazzurri. Partito Scaglia, uomo assist e tra i migliori realizzatori dello spuntato attacco di Vivarini, cosa cambia a livello tattico? Indubbiamente sono aumentate le alternative sulla trequarti. Insigne, Bonaiuto, De Giorgio, lo sloveno Zivec (guarda video in fondo alla pagina), sono esterni in grado di cambiare ritmo e saltare l’uomo. Ma sono tutte scommesse, magari interessanti, che però avranno bisogno di tempo per inserirsi negli schemi di Vivarini. Manca comunque una vera alternativa a Corvia, perché il solo Regolanti non può sostenere il peso dell’attacco se l'ex romanista dovesse avere il raffreddore.

Come risponderanno i tifosi? - Sbollita la rabbia del deficit di mercato, resta il derby di sabato a cui tifosi e squadra legano le speranze di rivalsa e di riscatto. Peccato per la questione tribune - ma quanto tempo inultilmente perso dalla solita burocrazia ! - che penalizza lo spettacolo. Ma è l'occasione giusta per stringere un patto di sangue con la squadra, andare allo stadio in massa per chiedere l'impresa e confidare in un lieto fine. Una scommessa che vale la pena rischiare.   

 

Informazioni aggiuntive

Leggi tutto...

«La Procura chiede il fallimento del Latina Calcio»

Secondo il quotidiano "Latina Oggi", i PM Luigia Spinelli e Claudio De Lazzaro avrebbero presentato un'istanza di fallimento per il Latina Calcio al Tribunale del capoluogo pontino.

Il Pubblico Ministero Luigia Spinelli

Secondo gli investigatori il Latina Calcio avrebbe accumulato debiti milionari, soprattutto nei confronti del Comune di Latina e del tesoro pubblico, e lo stato d'insolvenza della società sarebbe ormai strutturale.

La prima pagina dell'edizione odierna di Latina Oggi

 

+++AGGIORNAMENTO+++

La posizione del presidente del Latina Calcio Angelo Ferullo.

Intanto, nella conferenza stampa di presentazione del nuovo staff dell'area tecnica, il presidente Angelo Ferullo chiarisce la situazione: "Oggi era stata indetta questa conferenza stampa per presentare Fabrizio Lucchesi, ma sono uscite queste problematiche e stiamo lavorando per risolverle. Le chiacchiere stanno a zero, ora bisogna solamente lavorare".

Ferullo tranquillizza anche i supporter nerazzurri: "I tifosi possono stare tranquilli, altrimenti oggi non avremmo presentato Lucchesi e Tavano. Porteremo avanti il nostro progetto, siamo tranquilli".

Informazioni aggiuntive

Leggi tutto...

Il TFN proscioglie il Latina Calcio, scongiurata la penalizzazione

Ottime notizie in casa nerazzurra: la sezione disciplinare del Tribunale Federale Nazionale ha prosciolto il Latina Calcio dagli addebiti contestati lo scorso luglio. Il fatto è relativo alle presunte inadempienze Co.Vi.So.C.. intimate alla società di Piazzale Prampolini.

"Il TFN-Sezione Disciplinare - si legge in una nota diramata dal Latina Calcio - in data odierna, ha prosciolto dagli addebiti contestati l’US Latina Calcio (deferita a titolo di responsabilità diretta, nel mese di luglio, per inadempienze Co.Vi.So.C)."

Scongiurata per ora la penalizzazione in classifica. Infatti, prima di esultare definitivamente, il Latina dovrà attendere la sentenza relativa alle scadenze del 16 dicembre, rispettate parzialmente.

Informazioni aggiuntive

Leggi tutto...

La nuova proprietà del Latina si presenta: "Quest'anno la salvezza, poi la Serie A"

Presentati i nuovi vertici societari del Latina Calcio: Ferullo presidente, Nuzzi DG. Mancini e Wainstain nel CdA. Nessuna rivoluzione nell'organigramma tecnico...per ora!

Si è svolta questo pomeriggio, nella sala stampa dello stadio Francioni, la conferenza di presentazione dei nuovi proprietari del Latina Calcio. Presenti il neo presidente Angelo Ferullo e i membri del Consiglio di Amministrazione Benedetto Mancini e Regina Daniela Wainstain. Assente per motivi di lavoro il nuovo amministratore delegato Ugo Nuzzi. Tanti i temi affrontati, a partire dagli obiettivi sportivi futuri e dell'immediato presente. Rassicurazioni sul fronte mercato: la squadra non verrà smantellata nel mercato invernale, anzi. Se richiesto dall'allenatore, arriveranno nel capoluogo pontino forze fresche da impiegare in campo. Ma il vero obiettivo della nuova dirigenza è la massima serie.

"PRIMA LA SALVEZZA, POI LA SERIE A" - Un esordio col botto per i nuovi dirigenti che, dopo i dovuti ringraziamenti alla società uscente, in coro spiegano: "Vogliamo mantenere il Latina Calcio e la città nella serie B. Per quest'anno bisogna salvare la categoria, ma il vero traguardo è portare questa squadra in Serie A. Ci sono riuscite città più piccole di Latina, come Carpi, Crotone o Frosinone. Perchè non può riuscirci la seconda città del Lazio?". Un obiettivo difficilmente ipotizzabile fino a poche ore fa. Il neo presidente Ferullo prosegue la conferenza stampa tranquillizzando i tifosi sul capitolo : "Non è così eclatante, se lo fosse stato non saremmo stati dal notaio fino all'una di notte del 27 dicembre. Il passivo è importante ma non fuori dalla linea delle altre società di Serie B. La parte del bilancio sono numeri, con un buon piano industriale si può tranquillamente sistemare".

"DESOLANTE LO STADIO VUOTO. RIEMPIAMOLO!" - Lo scarso calore del pubblico pontino lo hanno già potuto tastare nelle gare vissute da semplici spettatori nelle scorse gare casalinghe: "Per la gara di domani sera (venerdì, ndr) abbiamo deciso di abbassare i prezzi di ingresso in tutti i settori, vogliamo riempire di nuovo lo stadio perchè è stato desolante - ha proseguito il nuovo presidente - constatare l'assenza di pubblico sugli spalti del Francioni. Ci saranno altre iniziative simili, ma vogliamo prima di tutto tutelare gli abbonati".

"RILANCIARE IL SETTORE GIOVANILE. CITTADELLA SPORTIVA A BORGO PIAVE" - Velleità da "massima serie" a parte, la nuova società punterà molto sul settore giovanile. A confermarlo è Benedetto Mancini: "Rilanceremo il settore giovanile e porteremo i ragazzi delle scuole allo stadio. Sarà importante anche mandare due giocatori in una scuola. Le categorie più importanti vanno dalla Primavera in giù". A Latina si parla da anni della famosa cittadella sportiva (mai nata) a Borgo Piave: "Sarà una realtà, ma tengo a precisare - spiega Ferrullo - che non siamo venuti a Latina per questo motivo. Fondamentale sarà consegnare questa realtà a Latina". Capitolo stadio: "È un progetto che è stato già visionato, abbiamo parlato con il Sindaco e sembra ci sia volontà da parte delle istituzioni di ristrutturare l'impianto".

"NESSUNO SI MUOVE" - I primi rumors post-acquisizione vedevano la nuova società pronta a rifondare l'organigramma, ipotesi smentita da Mancini: "Non ci saranno cambiamenti a livello dirigenziale e organizzativo, Vivarini rimarrà l'allenatore della prima squadra, Mauro Facci sarà ancora il ds e così via. Zavaglia è un nostro conoscente-consulente, e rimarrà tale. Per lui non sono previsti ruoli in società". Il nuovo membro del CdA parla anche di mercato: "La squadra, in questo mercato invernale, non verrà assolutamente smantellata, anzi: se sarà necessario amplieremo l'organico su eventuali suggerimenti di Vivarini".

Un semplice saluto, invece, dalla timida "signora del nord", la finlandese Regina Daniela Wainstain: "Saluto tutti, sono molto felice di intraprendere questo nuovo viaggio".

Ora è davvero ufficiale, e possiamo dirlo senza problemi: è iniziata la nuova era nerazzurra.

Informazioni aggiuntive

Leggi tutto...

Ceduto il Latina Calcio, conclusa la trattativa con la cordata Nuzzi

Antonio Aprile e Pasquale Maietta lasciano il passo alla cordata guidata da Ugo Nuzzi. Attesa la presentazione ufficiale.

Il Latina Calcio cambia proprietà. Ora è ufficiale, l'attesa fumata bianca è arrivata dopo una lunga notte di trattative tra la cordata di Anzio, guidata dal commercialista Ugo Nuzzi, e i proprietari uscenti Antonio Aprile e Pasquale Maietta.

A confermare il passaggio di consegne, un breve comunicato pubblicato sul sito ufficiale della società pontina:

L’US Latina Calcio rende noto che, in data odierna, è avvenuta la cessione dell’intero pacchetto azionario dalla vecchia proprietà in favore di nuovi soggetti che, nei prossimi giorni, provvederanno alla propria presentazione ufficiale con apposita conferenza, durante la quale sarà comunicato tutto ciò che concerne nuova proprietà e cariche dirigenziali.

Secondo indiscrezioni Ugo Nuzzi ricoprirà la carica di amministratore delegato della nuova società, mentre il nuovo presidente del sodalizio pontino sarà l'anziate Antonio Ferullo. A completare il quadro Benedetto Mancini e la finlandese Regina Daniela Wainstein, nuovi membri del CdA.

 

 

Informazioni aggiuntive

Leggi tutto...

Premio XVIII Dicembre: Daniele Paponi calciatore dell'anno

  • Pubblicato in Calcio varie

Daniele Paponi è il vincitore della quarta edizione del "Premio XVIII Dicembre". Lo "Scorpione" si piazza davanti a Luigi Alberto Scaglia e a Pablo Hernan Dellafiore. Martedì sera la cerimonia di premiazione al Barakka.

L'attaccante del Latina Daniele Paponi è il calciatore nerazzurro vincitore del Premio XVIII Dicembre per l'edizione 2016. Il centravanti anconetano è stato il calciatore più votato dai componenti dell'omonima tifoseria organizzata. Le votazioni si sono svolte lo scorso sabato presso la sede del gruppo sita in Piazza del Quadrato. Paponi è riuscito a superare la concorrenza di Luigi Alberto Scaglia e di Pablo Hernan Dellafiore: i due, arrivati al secondo e terzo posto, riceveranno una targa ricordo. La premiazione si svolgerà martedì 20 dicembre alle 21:00 presso il locale Barakka, sito in Via Ascianghi 21/25. La partecipazione all'evento è aperta a tutti i tifosi del Latina. Per informazioni e prenotazioni è possibile contattare il gruppo XVIII Dicembre all'indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure ai numeri di telefono 3939905550 – 3289395738.

Il gruppo “XVIII Dicembre” assegna il premio ogni anno in occasione dell’anniversario della fondazione della città di Latina. I membri del gruppo scelgono, per mezzo di una votazione, il giocatore che nell’anno solare, indossando la casacca nerazzurra, si è particolarmente contraddistinto per le prestazioni sportive, attaccamento alla maglia, professionalità, qualità morali e agonistiche.

 

Informazioni aggiuntive

Leggi tutto...

Vivarini: "Se restiamo uniti possiamo fare risultato"

Vincenzo Vivarini ha parlato della gara contro l'Ascoli: “Abbiamo lavorato molto su quello che potevamo migliorare rispetto a sabato scorso. Nelle uscite, soprattutto nella ripresa, abbiamo avuto qualche insicurezza di troppo. Bisogna lavorare di squadra, ancora di più nel momento in cui ci sono assenze importanti. Se restiamo uniti, compatti e umili possiamo fare risultato anche al Del Duca. Per me è una partita importante per il Latina, dobbiamo assolutamente ottenere il risultato e pensare a fare una prestazione sopra le righe. Quello di Ascoli è uno stadio che mi piace tanto, c’è un tifo molto caldo ed è una piazza importante per la serie B. Penso solo ad affrontare la partita con le armi e l’applicazione giusta. Abbiamo bisogno di fare punti, ne abbiamo lasciati troppi per strada e questo è il cruccio maggiore che ho perché per prestazioni, lavoro in campo e gioco espresso meritavamo risultati migliori. E’ un momento in cui dobbiamo essere bravi ad affrontare questi problemi. Dall’inizio della stagione ci portiamo dietro degli infortuni legati alle casualità. Abbiamo fuori giocatori importanti ma sono convinto che chi scenderà in campo non farà rimpiangere gli assenti”

Informazioni aggiuntive

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Entra or Registrati

Hai un profilo Facebook?

Usa il tuo account Facebook per entrare in SportLatina.

fb iconEntra con Facebook

ENTRA