SLT | Sport Latina | Us Latina Calcio | Serie B | Top Volley | Latina Basket | Latina Calcio a 5 & more...

A+ A A-

Latina Basket nella nuova A/2 unificata

Con la riforma (l’ennesima) dei campionati di basket, Latina tornerà nella seconda serie nazionale a 4 anni di distanza dall’ultima apparizione. La Lega ha infatti previsto l’unificazione della serie A/2 per la stagione 2015-2016, cancellando la vecchia divisione in Gold e Silver e di fatto promuovendo i pontini nel gotha della pallacanestro.

Resta da chiedersi come mai nel basket si cambiano continuamente denominazioni e composizioni delle varie categorie, contribuendo al disamoramento degli appassionati ma, almeno per questa volta, il cambio conviene ai colori nerazzurri che vanno a rimpinguare il lotto delle società pontine che primeggiano nello sport, con il Latina calcio in serie B, la Top Volley in A/1, l’AXED nella A/1 di calcio a 5.

Secondo indiscrezioni riportate da alcuni organi di stampa on line (vedi basketitaly.it) nell’ultimo consiglio federale sarebbe già stata decisa una suddivisione del torneo in due gironi, applicando un criterio geografico piuttosto inconsueto. Non nord e sud, come spesso avviene anche per facilitare gli aspetti logistici delle trasferte, ma est e ovest: 

EST: Bologna, Brescia, Chieti, Ferrara, Imola, Jesi, Legnano, Mantova, Matera, Ravenna, Recanati (o Udine), Roseto, Treviglio, Treviso, Trieste, Verona.

OVEST: Agrigento, Barcellona, Biella, Casale, Casalpusterlengo, Caserta, Ferentino, Latina, Napoli, Omegna, Reggio Calabria, Rieti, Scafati, Siena, Tortona, Trapani.

 Avversarie di rango per la Benacquista - vedi le scudettate Caserta e Siena (tornata in A ad un anno dal fallimento grazie alla vittoria con Agropoli nei play off di serie B), o le blasonate Napoli, Biella e Reggio Calabria -  che dopo il sofferto 12mo posto in campionato ha l’obbligo di allestire una squadra competitiva. Il primo posto vale la promozione in A/1, mentre i restanti 7 proiettano ai play off incrociati tra i i due raggruppamenti. Da definire invece i criteri per la retrocessione.

Informazioni aggiuntive

Leggi tutto...

Prima amichevole da incubo per la Benacquista

Tutt'altro che positiva la prima uscita stagionale della Benacquista Assicurazioni Latina. Il primo test precampionato vede i nerazzurri allenati da Luigi Garelli arrendersi alla Givova Scafati con il punteggio di 58-72 (punteggio comunque azzerato al termine di ogni quarto di gara).

Al PalaBianchini, i nerazzurri hanno mostrato una condizione ancora precaria. Nel corso della prima metà di gara la formazione pontina ha subìto la grinta di Scafati che ha piazzato alcuni break importanti (0-8 al 4’ del primo periodo 0-6 al 2’ e 2-11 al 4’ del secondo). Se nel corso dei dieci minuti iniziali i pontini hanno cercato di riequibrare il punteggio chiudendo sul 11-15, non si può dire lo stesso del risultato che ha mandato al riposo lungo: 14-25 per gli ospiti.

Amaro il commento di coach Garelli: "Le sensazioni al termine di questa prima verifica non sono positive, perché mi aspettavo qualcosa in più dal punto di vista difensivo nel corso del primo tempo. Per quanto riguarda la parte offensiva abbiamo avuto delle mancanze a livello di rapidità, circolazione di palla e brillantezza. E’ pur vero che siamo in una fase critica dal punto di vista della fatica ed abbiamo almeno tre giocatori, tra quelli con minutaggio importante, che sono in ritardo di condizione o perché hanno lavorato poco durante l’estate o per via di qualche chilo da smaltire. Forse i nostri avversari hanno fatto un lavoro iniziale diverso – prosegue il tecnico –  sono arrivati più pronti in difesa, hanno messo in pratica delle situazioni che si possono ottenere o con una squadra i cui componenti giocano insieme da molto tempo o perché si è partiti subito con un’idea diversa, in ogni caso non possiamo pensare di andare sotto in modo così brusco nel corso del primo tempo, soprattutto in casa nostra".

Informazioni aggiuntive

Leggi tutto...

Latina Basket, ultimi giorni d'attesa poi partirà la campagna abbonamenti...

A breve partirà la nuova stagione, con gli atleti di coach Garelli pronti ad iniziare la preparazione; entro pochi giorni dal raduno sarà anche presentata la Campagna Abbonamenti 2014/2015, con prezzi speciali e promozioni riservate alle società sportive della provincia di Latina, alle famiglie, ai tesserati Latina Basket, agli Under 14 ed agli Over 65.

Le stelle arrivano a Latina. Due, i giocatori americani che vestiranno i colori della Benacquista Assicurazioni Latina; tre, i confermati dalla scorsa stagione; quattro, i nuovi innesti arrivati a difendere i colori della città. Non farti scappare l’occasione di assistere a tutte le gare del campionato di A2 silver 2014/2015 nel quale sarà impegnata la formazione nerazzurra.

Informazioni aggiuntive

Leggi tutto...

Il play Carlo Cantone è nerazzurro

Primo colpo di mercato per la Benacquista Assicurazioni Latina. Dopo le conferme di Riccardo Santolamazza, Marco Tagliabue e Stefano Uglietti, la società nerazzurra ha ufficializzato l’innesto del play Carlo Cantone, che si è legato al club con un contratto di un anno.

Giocatore esperto e fortemente motivato, Cantone è molto felice di aver raggiunto un accordo con la società pontina: «Sono estremamente contento di aver sposato il progetto ambizioso di Latina che ha dimostrato negli anni di essere una società solida e con le idee chiare circa il futuro. Stimo il Presidente e la dirigenza che intendono proseguire il percorso di miglioramento costante portando avanti nel tempo pianificazioni importanti volte ad una continua crescita anche dal punto di vista dei giovani».

E’ ansioso di iniziare a lavorare Cantone: «Sono convinto che fare un buon lavoro alla fine porti sempre dei risultati, siano essi tecnici, sportivi o anche umani. Spero davvero che si possa instaurare da subito un rapporto di sintonia con i compagni e con il coach, perché lavorare in un gruppo affiatato è molto stimolante. Insieme alla squadra faremo tutto il possibile per essere trascinatori nei confronti del pubblico, per dimostrare ai tifosi che ci teniamo alla maglia augurandoci che loro rispondano con presenza e calore».

Carlo, nato a Napoli il 16 settembre 1985, è tra gli specialisti della categoria, avendo iniziato il suo percorso all’età di 16 anni con la prestigiosa maglia della Juvecaserta, sotto la guida tecnica di un santantimese “doc” come lui: coach Ponticiello.

Con lo stesso allenatore, Cantone, è poi tornato a Sant’Antimo per vestire nuovamente i colori dell’Igea, società in cui aveva disputato le giovanili, e che nel 2004, anno del suo ritorno, ha preso parte al campionato dell’allora B d’Eccellenza (l’equivalente dell’attuale A2 Silver). Fino al 2007 è stato un’autentica bandiera per la squadra del paese in cui è cresciuto.

Nella stagione 2007/08 è arrivata la sua prima esperienza tra i professionisti siglando un accordo con lo Scafati Basket con cui ha partecipato al campionato di Serie A.

L’anno successivo lo ha visto protagonista nella seconda serie Nazionale (Legadue) sempre con Scafati, che ha disputato fino alla semifinale playoff in cui ha subito l’eliminazione da parte della Dinamo Sassari.

Il 2009 ha segnato il suo nuovo ritorno a Sant’Antimo in serie A dilettanti (attuale A2 Silver) e nel 2011 è arrivata la promozione in Legadue dopo il fallimento del Trapani Basket. Carlo, anche nella prima stagione dell’Igea tra i professionisti, ne è stato il Capitano, meritandosi sempre maggiore affetto da parte dei supporters santantimesi, che però, nel 2012, dopo una straordinaria salvezza sul campo, hanno dovuto rinunciare alla loro squadra, in virtù della cessione del titolo sportivo al Napoli Basketball. Nella stessa estate, il playmaker si è trasferito alla Bawer Matera con Coach Giovanni Benedetto che, nella stagione scorsa, gli ha affidato i gradi di capitano.

Cantone vanta inoltre molte convocazioni nelle Nazionali giovanili e qualche chiamata anche dalla Nazionale maggiore guidata da Carlo Recalcati che ha voluto visionare il giocatore in occasioni importanti come i raduni collegiali in vista delle qualificazioni agli Europei del 2009.

Informazioni aggiuntive

Leggi tutto...

Uglietti: "La fiducia della Benacquista mi rende orgoglioso"

"Sono davvero contento di proseguire il cammino con il Latina, ma soprattutto è motivo di grande soddisfazione sapere che il coach e la società ripongono fiducia in me". Sono queste le prime parole di Lorenzo Uglietti, fresco di conferma con la Benacquista Assicurazioni Latina. "Sarà la mia prima esperienza in A2 Silver - continua Lorenzo Uglietti - mi farà piacere confrontarmi con giocatori esperti di questa categoria dai quali potrò apprendere molto. Mi sono trovato benissimo a Latina lo scorso anno, l’ambiente è molto gradevole e le persone sono simpatiche e disponibili, ho solo un po’ di rammarico nel pensare che non ci sia stato un pubblico numeroso al palazzetto, ma spero che possa aumentare, considerando anche che giocheremo ad un livello maggiore. Non sarà una stagione semplice – continua Uglietti – ma sono convinto che il nostro impegno e la nostra forza di volontà ci faranno far bene".

Lorenzo Uglietti, nato a Torino il 27 giugno 1994, cresciuto cestisticamente nel torinese, nonostante la sua giovane età, ha già maturato anche un’importante esperienza nella massima serie nazionale con l’Angelico Biella. E’ stato subito dopo la stagione con la maglia rossoblu della prima squadra piemontese che coach Garelli lo ha voluto a Latina per disputare il campionato di serie B. Quest’anno l’head coach pontino ha scelto di puntare ancora su di lui a dimostrazione di quanto sia rilevante l’interesse della Latina Basket nei confronti dei giovani cestisti: "Desideriamo investire molto sugli under – chiosa il tecnico – e siamo convinti che Uglietti abbia ottime potenzialità e sia in grado di proseguire nel suo percorso di crescita graduale. Gli stranieri fanno la differenza nell’A2 Silver, ma il lavoro da portare avanti con i giocatori italiani è altrettanto determinante, soprattutto se si tratta di ragazzi con le qualità tecniche e morali di Lorenzo".

Informazioni aggiuntive

Leggi tutto...

Tagliabue resta nerazzurro

Dopo Santolamazza, ecco Tagliabue. Doppio rinnovo in casa Benacquista Assicurazioni Latina in vista dell'imminente inizio della prossima stagione, che vedrà i nerazzurri impegnati nella Serie A2 Silver. L'altro rinnovo, non ancora ufficializzato, è quello di Uglietti.

"Sono davvero felice di restare a Latina per un ulteriore anno perché sono stato benissimo - commenta Marco Tagliabue - ho trovato un ambiente molto piacevole ed una società che ho avuto modo di apprezzare sempre di più con il passare dei mesi. Sono entrato in sintonia con ogni dirigente e con lo staff tecnico ho instaurato un ottimo rapporto non solo a livello lavorativo, ma anche umano"

L’energia del pivot nerazzurro, mista a tensione e carica per l’approssimarsi della nuova avventura, emerge chiaramente quando parla della serie A2 Silver: "L’epilogo della scorsa stagione lo voglio assolutamente archiviare pur avendone fatto bagaglio di esperienza, ma ciò che è veramente importante adesso, è prepararsi fisicamente e mentalmente ad un campionato di livello superiore che sarà, evidentemente, molto duro e difficile, ma che non vedo l’ora di intraprendere. Vista la formula che prevede l’accorpamento nel 2015 di Gold e Silver in un’unica seconda serie Nazionale – prosegue Marco – ogni società farà tutto il possibile per conquistare la permanenza, allestendo squadre forti e puntando in alto. Non ci saranno, quindi, partite semplici o scontate ed è per questo che sono felice di giocare in questa categoria. Sarà una stagione divertente, potrò confrontarmi con giocatori molto forti, oltre che allenarmi e giocare con atleti americani. E’ un’esperienza che ho già vissuto in passato e che mi ha lasciato un ottimo ricordo. Sono soddisfatto di poterlo ripetere a Latina, cercando di dare sempre il massimo".

Informazioni aggiuntive

Leggi tutto...

Primo tassello della Benacquista: confermato Santolamazza

Dopo la conferma dell'intero staff tecnico, la Benacquista Assicurazioni Latina Basket muove i primi passi anche per quel che riguarda il roster. Il primo tassello a disposizione di coach Garelli è Riccardo Santolamazza. Una bella conferma per il playmaker capitolino classe 1983, che si appresta a giocare la sua terza stagione consecutiva in maglia nerazzurra.

Il suo entusiasmo per la riconferma è assolutamente contagioso: "Sono orgoglioso e contentissimo di far parte ancora della squadra, continuare la mia esperienza a Latina era l’obiettivo che mi ero prefissato già dalla stagione scorsa" dichiara con grande enfasi il playmaker.

Giocatore di grande esperienza, dotato anche di notevole determinazione, Santolamazza non si è perso d’animo nemmeno dopo la sconfitta subita alle Final Four dello scorso mese di giugno: "Non nego di essere rimasto molto male quando non siamo riusciti a conquistare la promozione sul campo, ma lo sconforto è durato poco perché la stagione splendida che abbiamo vissuto non la si cancella con una formula basata su partite singole. Non voglio certo creare alibi o giustificazioni, – prosegue Riccardo – ma sono assolutamente convinto che meritiamo di disputare il campionato di A2 Silver".

Informazioni aggiuntive

Leggi tutto...

I migliori prospetti del basket azzurro in raduno a Latina

I migliori prospetti del basket italiano in raduno a Latina. La nazionale azzurra Under 16 sarà ospite della Benacquista Assicurazioni Latina Basket dal 6 al 16 agosto nella palestra del Vittorio Veneto. Una tappa importantissima quella degli azzurri a Latina, perchè proprio nel capoluogo pontini i giovanissimi atleti di coach Bocchino ultimeranno la preparazione in vista del campionato Europeo di categoria che si disputerà in Lettonia dal 20 al 30 agosto.

"Sono onorato che la Federazione abbia scelto la nostra città per dar vita ad un evento straordinario come il raduno della Nazionale Maschile Under 16 – dichiara il presidente della Latina Basket Lucio Benacquista – sono, inoltre, contento che la nostra palestra possa essere utile alla manifestazione e auspico che in futuro ne possa ospitare molte altre. Mando un cordiale saluto al Presidente Federale Giovanni Petrucci, al Vice Presidente Gaetano La Guardia e al Presidente Fip della Regione Lazio Francesco Martini e sono felice di dare il benvenuto a Latina al coach Antonio Bocchino ed a tutto lo staff della Nazionale".

Informazioni aggiuntive

Leggi tutto...

Finale beffa: la Benacquista cede a Legnano

In un finale punto a punto la Benacquista Assicurazioni Latina Basket cede 58-62 ai Legnano Knights nella gara valida per la promozione in Lega Silver. La final four di Cervia, dunque, si conclude nella maniera più amara possibile per i nerazzurri, dopo una stagione dominata in un lungo ed in largo, condita anche dalla vittoria della Coppa Italia DNB.

Coach Garelli decide di partire con un quintetto composto da Bolzonella, Santolamazza, Tagliabue, Pilotti e Uglietti. Coach Ferrari risponde con gli ex Milani, Arrigoni e Tavernelli, con Cazzaniga e Penserini.

Ad aprire le danze è Bolzonella (che mette a segno i primi 4 punti nerazzurri), cui rispondono Tavernelli e Arrigoni. I 4 punti consecutivi di Uglietti valgono l’8-4 nerazzurro, ma risponde Arrigoni, che con 5 punti di fila permette a Legnano di mettere la testa avanti. I lombardi trovano in Arrigoni un autentico fattore (addirittura 14 punti nel solo primo quarto di gara), la Benacquista Assicurazioni risponde con un bel gioco di squadra: i primi 10’ si chiudono 18-17 per i Knights.

Riparte forte Latina nel secondo quarto: con Demartini e la bomba di Pilotti, i nerazzurri vanno 18-22. La reazione biancorossa è immediata: con un break di 6-0 c’è il controsorpasso, che costringe coach Garelli al time out. Una pausa che produce gli effetti sperati, visto che al rientro la Benacquista Assicurazioni piazza tre bombe consecutive che valgono il 31-24. Nuovo time out (questa volta lombardo) e nuovo break, con Legnano che approfitta degli oltre 5’ di astinenza da canestro dei pontini. Proprio sul suono della sirena, poi, arriva la bomba di Demartini, che manda le due squadre negli spogliatoi sul punteggio di 34-31 per il quintetto nerazzurro.

L’elevata posta in palio rende la partita non bellissima ma agonisticamente valida e molto combattuta. Così è anche al rientro dalla pausa lunga, con Latina che va a canestro con Santolamazza e con Legnano che risponde con due triple di Milani, che valgono il 38-39 per i lombardi. Tagliabue piazza 5 punti intervallati da un’altra bomba di Milani. Nel finale la Benacquista Assicurazioni guadagna più volta la lunetta e riesce a chiudere il terzo quarto avanti 48-44.

Si viaggia sul filo dell’equilibrio anche in avvio di ultimo quarto, con la bomba di Santolamazza che prova a far volare Latina: 52-46. Maiocco risponde con 5 punti consecutivi e Legnano si riporta in scia (-1 con 5’ da giocare). L’azione da “2+1” di Casagrande, poi, vale il sorpasso dei Knights. Latina ritrova il canestro con Tagliabue per il 54-54 a 3’ dal termine. I 4 punti consecutivi di Arrigoni valgono il 55-58 Legnano. Latina va in lunetta con Pilotti (57-58), cui replica Arrigoni. La Benacquista Assicurazioni va ancora ai liberi con Tagliabue, che realizza il primo e fallisce il secondo nel tentativo di prendere il rimbalzo, ma commette un’infrazione. La festa è di Legnano.

Informazioni aggiuntive

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Entra or Registrati

Hai un profilo Facebook?

Usa il tuo account Facebook per entrare in SportLatina.

fb iconEntra con Facebook

ENTRA