SLT | Sport Latina | Us Latina Calcio | Serie B | Top Volley | Latina Basket | Latina Calcio a 5 & more...

A+ A A-

Maina salva l'Axed Group, con l'Acqua&Sapone finisce 1-1

L'Axed Group pareggia in casa contro l'Acqua&Sapone al termine di una grande partita, vissuta sempre sul filo dell'equilibrio. E' la rete di Miotti ad aprire i giochi, poi Maina pareggia i conti su tiro libero.

PRIMO TEMPO - I nerazzurri schierano Chinchio tra i pali, Avellino, Bernardez, Battistoni e Maina, mentre l'Acqua&sapone presenta Mammarella in porta, Murilo, Ruiz, Canabarro e Lukaian. La prima chance è  per il Latina con Battistoni, con Mammarella abile nel respingere la conclusione potente dell'argentino, poi è Avellino a impensierire la formazione abruzzese con un destro dal limite che si schianta sul corpo dell'estremo difensore ospite. L'Acqua&Sapone risponde con il sinistro di Lukaian dalla distanza, che termina però a lato. Il quintetto di Ricci al 6' ha una grande occasione con Jonas, ma Chinchio è superlativo sbarrando la strada al numero 20 ospite lanciato in porta. Sempre Jonas poco dopo, da due passi manda alto dopo una corta respinta del portiere nerazzurro. La gara è equilibrata ma al 14' l'arbitro concede un penalty molto discutibile agli ospiti. Alla battuta va Jonas, ma Chinchio con una prodezza devia il pallone sulla traversa. Un minuto più tardi, sugli sviluppi di un calcio di punizione, Battistoni fallisce una comoda palla gol per portare avanti il Latina. Al 15'50'' i nerazzurri hanno la chance per andare avanti, Mammarella però è bravo a respingere con il piede il tiro libero calciato da Avellino. I padroni di casa insistono e con Battistoni vanno di nuovo vicini al vantaggio, ma ancora una volta Mammarella dimostra la sua bravura respingendo con i piedi.

SECONDO TEMPO - Ad inizio ripresa gli ospiti partono forte e Chinchio è costretto a mettere una pezza sul tiro a botta sicura di Jonas dopo appena due minuti. Al 6' è Bernardez a provarci con il sinistro da fuori, senza però inquadrare la porta. All'8 ancora Jonas tenta la botta da fuori e Chinchio vola all'incrocio dei pali per salvare i nerazzurri. Il Latina risponde un minuto dopo con Battistoni, l'argentino prova il diagonale potente con il sinistro, ma ancora una volta Mammarella dice di no. Il match è sempre in equilibrio e all'11' è Jonas con il tacco sotto porta a non trovare lo specchio per una manciata di centimetri. Ma al 14'23'' su una ripartenza veloce l'Acqua&Sapone trova la rete del vantaggio con Miotti, che solo davanti a Chinchio non sbaglia.  Il Latina va all'assalto, ma Mammarella è praticamente insuperabile. Al 15'58'' Maina beneficia di un tiro libero guadagnato da Bernardez e stavolta Mammarella non può intercettare il missile del bomber argentino. In un finale rocambolesco, prima Maina salva sulla linea un tiro di Jonas e poi Mammarella compie una prodezza assoluta sul destro a botta sicura di Terenzi. Il match termina così 1-1

Informazioni aggiuntive

Leggi tutto...

Axed Group mostruosa, la Lollo Caffè Napoli si inchina

L'Axed Group Latina bissa il successo ottenuto contro il Came Dosson, superando in casa con il punteggio di 8-4 la Lollo Caffè Napoli al termine di una prestazione sontuosa da parte dei ragazzi di Piero Basile.

PRIMO TEMPO - I nerazzurri presentano in campo Chinchio in porta, Avellino, Battistoni, Bernardez e Maina, mentre i partenopei si schierano con Leandro tra i pali, Pedotti, Crema, Manfroi e De Luca.

Il match è subito intenso e Manfroi ha subito un pallone buona chance per portare in vantaggio gli ospiti, ma Avellino salva la propria porta in spaccata. Poco dopo al 2'11'' Battistoni porta avanti la formazione di Basile grazie ad una straordinaria azione personale che lo porta a battere Leandro con un destro chirurgico dal limite dell'area. La risposta degli azzurri è nel sinistro potente da fuori area di De Bail, sul quale Chinchio si fa trovare pronto. Poi però all'8'08'' un destro da posizione angolata di Manfroi permette agli ospiti di impattare. Il Napoli prende coraggio e subito dopo solo una gran parata di Chinchio su Crema evita il vantaggio dei partenopei. Avellino al 9' va al volo di destro su angolo battuto da Battistoni, con il pallone che termina di poco alto. Un minuto più tardi azione confusa in area di rigore del Napoli, con Battistoni che per due volte prova a superare Leandro senza successo. Il Latina cresce di livello e nel giro di venti secondi trova addirittura due reti con Bernardez. La prima all'11'12'' con una conclusione da posiziona angolatissima sulla quale Leandro non riesce a opporsi e poi l'altra a porta vuota dopo un gran numero sulla sinistra da parte di Terenzi. Al 14' ancora Manfroi mette brividi ai nerazzurri con una botta dalla distanza sulla quale Chinchio interviene mandano il pallone sul palo. I partenopei giocano costantemente anche con il proprio portiere nella metà campo del Latina e a un minuto dalla fine Chinchio si supera prima su De Bail e poi su Manfroi. Il primo tempo finisce così sul 3-1 per i pontini.

SECONDO TEMPO - Ad inizio ripresa il Napoli accorcia con il gol di Crema (1'16''), ma dopo pochi secondi il Latina trova con Battistoni il quarto gol sugli sviluppi di un angolo e poi, stavolta con Avellino, dopo un calcio di punizione battuto da Maina, anche la quinta marcatura, grazie ad un destro potente che si insacca sotto la traversa. Al 6' azione di rimessa del Latina con Avellino che va alla conclusione a botta sicura, sulla quale però Leandro risponde alla grande con il piede. Pochi istanti più tardi è Corso invece a salvare sulla linea un gol praticamente fatto da Pedotti. Il Napoli non molla e con Crema va ad un passo dalla terza rete, ma sul cucchiaio del giocatore napoletano Chinchio è superlativo. Poi però all'8'34'' è una conclusione vincente dalla distanza, sempre di Manfroi, a riaprire il match. Battistoni prova subito a replicare, con un sinistro violento al volo dal limite, sul quale Leandro respinge con i pugni. Ma è ancora l'argentino a pungere, stavolta in maniera vincente al 9'51'' con un sinistro dall'angolo che termina in buca d'angolo. Sul 6-3 il Latina insiste e con il Napoli sbilanciato in avanti è Avellino a trovare la settima rete con una conclusione dalla propria metà campo. A sei dalla fine il Napoli trova con Andrè sotto porta la rete che ridò speranza ai ragazzi di Cipolla. Poi a 15'' dal termine è Battistoni a mettere il punto esclamativo sul match, che termina così 8-4.

Informazioni aggiuntive

Leggi tutto...

Avellino condanna il Came Dosson

L'Axed Group Latina vince con cuore e carattere contro il Came Dosson con il punteggio di 4-3 una partita palpitante, in bilico fino all'ultimo secondo. Alla prima sfida casalinga del 2017 i nerazzurri conquistano tre punti di fondamentale importanza.

PRIMO TEMPO L'Axed presenta Chinchio tra i pali, Avellino, Battistoni, Corso e Maina, mentre il Came schiera Vascello in porta, Belsito, Schiochet, Cordeiro e Bellomo.

Il primo guizzo è di Battistoni da sinistra, con una conclusione potente che si schianta sulla traversa. Risponde il Came Dosson con Belsito, che con un bel diagonale non trova la per poco. Ci prova poi Corso con un bel sinistro al volo dalla distanza, ma Vascello mette in angolo. Al 4' azione personale da destra di Maina, bravo a superare un avversario, ma non l'attento Vascello. Pochi secondi più tardi gran conclusione dalla distanza di Avellino e altra traversa, con il pallone che rimbalza sulla linea di porta prima di essere allontanato dall'estremo difensore ospite. Al 6' altra chance nerazzurra con Pica Pau, con Vascello ancora protagonista con un intervento decisivo. Sul ribaltamento di fronte clamoroso palo del Came in contropiede con De Lima, con Belsito incapace poi di mettere dentro da due passi a porta sguarnita. Ma al 6'49'' è l'Axed Group Latina a trovare con Amoedo il gol del vantaggio, grazie ad un tiro di esterno sinistro di rara bellezza su cui stavolta Vascello non può intervenire. Poco più tardi in contropiede il Latina potrebbe raddoppiare, ma Vascello compie una prodezza su Corso e sull'azione seguente al 7'56'' è Bellomo a pareggiare su una veloce ripartenza ben orchestrata dal Came Dosson. Il Latina attacca e al 9'30'' trova con Avellino, ben posizionato sotto porta, la rete del nuovo vantaggio. I pontini vanno alla ricerca del tris, però Vascello si dimostra prontissimo al 12' sulla conclusione velenosa dal limite dell'area di Pica Pau. Nel finale è Crescenzo ad avere una buona chance per pareggiare, ma il suo destro a botta sicuro termina a lato. A un minuto dalla fine poi è ancora una volta Vascello ad opporsi alla conclusione a botta sicura di Maina. Il primo tempo termina così sul 2-1 per l'Axed Group Latina.

 

SECONDO TEMPO Ad inizio ripresa il Latina parte subito all'attacco e con Avellino cerca subito di impensierire Vascella, prima con il destro da lontano di Avellino e poi con il sinistro in diagonale di Corso. Tenta la fortuna che Maina da fuori area con un tiro piazzato, con il pallone che accarezza il palo. Ma al 4'13'' è un capolavoro di Amoedo, con uno splendido pallonetto su preciso assist di Battistoni, a regalare il terzo gol ai ragazzi di Basile. I nerazzurri provano a chiudere i conti, ma Crescenzo al 9'30''trova il gol che riapre la gara, grazie ad una conclusione potente da distanza ravvicinata che non lascia scampo a Chinchio. A sei minuti dal termine Bellomo ha la palla giusta per pareggiare, ma una volta solo davanti a Chinchio si fa ipnotizzare dell'estremo difensore pontino. Il Came Dosson inserisce il portiere di movimento e trova subito la rete del pari con Bordignon al 14'55''. Il Latina si butta in avanti alla ricerca del gol e a 2'50'' dal termine trova con Avellino il tiro libero. Alla conclusione va lo stesso argentino, che non sbaglia. Il Dosson attacca e spreca una clamorosa chance con Belsito per pareggiare. Gli ospiti tentano il tutto per tutto e ancora Chinchio si rende protagonista con una gran parata su Belsito lanciato a rete. Nel finale il Latina tiene botta e porta a casa un successo importantissimo.

Informazioni aggiuntive

Leggi tutto...

Basile: "Came avversario difficile ma vogliamo vincere"

L'Axed Group Latina è pronta a sfidare questa sera alle 20.30 il Came Dosson, nel match valido per la seconda giornata del campionato di serie A.

Il tecnico Piero Basile non potrà contare sullo squalificato Hugo Bernardez, fermato per un turno dal giudice sportivo dopo l'espulsione di San Martino di Lupari mal digerita dal club pontino. Ma l'allenatore nerazzurro vuol pensare solamente alla delicata sfida con i veneti: "La sconfitta con la Luparense ormai è alle spalle, ciò che interessa è la prossima gara, quella casalinga contro il Came Dosson. Sarà la prima sfida del 2017 davanti al  nostro pubblico e come sempre vogliamo regalare un grande spettacolo. Faremo la nostra partita, cercando di attaccare e sfruttare tutte le situazioni favorevoli che ci capiteranno. Il nostro obiettivo è tornare alla vittoria per poter andare alla pausa con il sorriso. Sappiamo però che di fronte avremo un avversario pericoloso, il Came è cresciuto notevolmente rispetto al girone d'andata e non sarà facile superarlo. Gli ultimi risultati hanno detto che hanno acquisito esperienza ed entusiasmo e quindi ci sarà bisogno di grandissima attenzione. I ragazzi hanno lavorato bene in settimana, ho visto la concentrazione giusta e questo mi lascia ben sperare in vista del match contro i veneti. Rispetto alla gara con la Luparense ritroveremo Terenzi e avremo la possibilità di inserire in lista anche Amoedo, due giocatori per noi molto importanti. Un successo ci permetterebbe di dare ancora più valore alla bella prestazione offerta sabato scorso che purtroppo non ci ha dato punti utili per la classifica. C'è desiderio da parte di tutti di tornare in campo e ricominciare a pedalare forte. E sono sicuro che il pubblico ancora una volta ci darà la carica giusta per aiutarci a conquistare i tre punti".

Informazioni aggiuntive

Leggi tutto...

L'Axed Group regala la vittoria alla Luparense

L'Axed Group perde in casa della Luparense con il punteggio di 7-4 al termine di una gara rocambolesca, caratterizzata da una ingiusta espulsione a Bernardez e dalla clamorosa rimonta dei padroni di casa, sotto di tre reti al termine del primo tempo.  

PRIMO TEMPO - La Luparense presenta Morassi tra i pali, Taborda, Honorio, Brandi e Mancuso, mentre il Latina presenta Chinchio in porta, Avellino, Bernardez, Battistoni e Maina. Il match inizia subito bene per i nerazzurri che dopo appena 1'13'' trovano la rete del vantaggio con ilo sinistro preciso e potente dalla distanza di Maina. La risposta della Luparense è con Honorio, ma Chinchio risponde presente sulla botta da distanza ravvicinata del giocatore di casa. Poi è Mancuso a colpire una traversa clamorosa con un sinistro al volo da fuori area. La Luparense attacca alla ricerca del pari e Chinchio è ancora una volta superlativo sul tiro a botta sicura di Coco. Ma al 7' ecco l'assurdo cartellino rosso a Bernardez, che viene mandato sotto la doccia dagli arbitri dopo un semplicissimo contatto in mezzo al campo. Con la superiorità numerica i veneti trovano immediatamente il pari con Brandi. A sei minuti dal termine Avellino conquista il tiro libero e lo realizza con grande freddezza, portando di nuovo avanti i pontini. Poco dopo ancora l'argentino protagonista, con una ripartenza veloce e una 'puntata' magica dal limite dell'area che beffa Morassi per il 3-1 del Latina. Palla al centro e Honorio colpisce un palo con una conclusione dal limite, ma sull'azione seguente Pica Pau conquista un nuovo tiro libero, trasformato ancora una volta da uno straordinario Avellino, che cambia angolo, ma non sbaglia. A 4 secondi dal termine Battistoni fallisce in contropiede il quinto gol. La prima frazione termina 1-4 per l'Axed Group Latina.

SECONDO TEMPO - Ad inizio ripresa la Luparense parte all'attacco e dopo due minuti colpisce un'altra traversa sempre con Taborda. Lo stesso argentino perà al 4'36'' trova dopo una bella giocata la seconda rete per i padroni di casa, che riapre i giochi. Poco dopo Chinchio si supera sulla conclusione da distanza ravvicinata di Brandi e si ripete sulla botta di Taborda dal limite dell'area. La Luparense comunque trova il terzo gol con Coco al 7' su un errore difensivo dei nerazzurri. Per i veneti una iniezione di fiducia importante che li porta a raggiungere il pari all'8'38'' ancora con il sinistro velenoso di Taborda. Il Latina tenta la reazione con Battistoni, ma sul suo sinistro potente arriva una deviazione provvidenziale di un difensore avversario. Ma è ancora la Luparense a trovare il gol, quello del sorpasso, con Honorio a sei minuti dal termine.

Avellino cerca la via del pari con un destro dal limite, ma Morassi con un grande intervento mette in angolo, ma a tre minuti dalla fine è Maina ad avere sul sinistro la rete del pari, con Morassi che ancora una volta compie una prodezza. Con il portiere di movimento il Latina rischia il tutto per tutto e i veneti trovano la sesta marcatura con Taborda. Il settimo gol invece è ad opera di Mancuso.

Informazioni aggiuntive

Leggi tutto...

Battistoni torna a disposizione per la sfida con la Cogianco

L'Axed Group Latina Calcio a 5 sfiderà domani sera (venerdì 2 dicembre) alle ore 21 al PalaKilgour di Ariccia, la Cioli Cogianco Genzano.

VOGLIA DI RIPARTIRE - Il tecnico Piero Basile ha presentato in questi termini la nona giornata del campionato di serie A: "Dopo la sconfitta interna contro il Kaos, abbiamo voglia di ripartire e tornare a fare risultato. L'amarezza della sfida di venerdì scorso è alle spalle, ora la testa è solamente sulla gara contro la Cioli Cogianco, un avversario particolarmente insidioso che come noi lotta per le posizioni di alta classifica. In trasferta abbiamo già conquistato dei punti, ma ogni partita ha una sua storia e quindi bisognerà affrontare questo match con grande attenzione e determinazione. Stavolta avremo a disposizione Battistoni, che è pienamente recuperato e potrà essere della partita al contrario di quanto accaduto al 'PalaBianchini' contro il Kaos".

LANDUCCI AZZURRO - Ci sarà anche Maurizio Landucci, il portiere reduce dalla doppia amichevole in Repubblica Ceca con la Nazionale Under 21. Motivo di orgoglio per tutta la società nerazzurra, come sottolineato dall'allenatore dei pontini: "Maurizio è ormai entrato in pianta stabile nel gruppo azzurro, sta facendo bene e deve continuare su questi livelli. Allenarsi con lo staff dell'Italia lo aiuta a crescere ulteriormente e arricchisce anche il Latina calcio a 5. Allo stesso tempo sa bene che questo deve essere un punto di partenza per lui e non di arrivo, ha ampi margini di miglioramento". Ad Ariccia ci sarà anche il sostegno dei tifosi nerazzurri, come accaduto anche a Rieti: "E' importante per noi avere i supporters in trasferta – conclude il trainer-, ci trasmettono una carica incredibile e speriamo di regalar loro una bella soddisfazione. In caso di risultato positivo sarà possibile ottenere il pass per le finali di coppa Italia, il nostro primo obiettivo stagionale".

Informazioni aggiuntive

Leggi tutto...

Luca Corbucci: "Che carattere con il Real Rieti"

L'Axed Group Latina ha ottenuto il suo secondo successo esterno della stagione, il quinto complessivo su sette incontri disputati fino a questo momento nel campionato di serie A. Quindici punti in classifica e un carico di entusiasmo notevole dopo il 6-2 inflitto al Real Rieti al 'PalaMalfatti'.

Il tecnico Piero Basile è entusiasta dopo la prestazione offerta dai suoi ragazzi: "Direi che è stata una gara giocato davvero bene dalla squadra, tutti hanno dato il massimo, dando prova di maturità e carattere. Non era semplice recuperare due volte il risultato e poi vincere in maniera così larga su un campo così difficile contro un Real Rieti costruito per vincere. Siamo stati un po' sfortunati nel corso del primo tempo, chiuso sotto 2-1, poi nella ripresa abbiamo ribaltato completamente la situazione grazie ad una gara attenta, aggressiva, fatta di corsa e qualità. Ci voleva questo successo esterno, in casa avevamo sempre fatto bene, ma in trasferta nonostante buone prestazioni sia a Napoli che a Montesilvano, non eravamo riusciti a portare a casa punti utili per la classifica. E invece stavolta abbiamo fatto l'intera posta in palio, un successo che ci regala ancor più consapevolezza nei proprio mezzi e che ci spinge a migliorare ulteriormente. Il nostro obiettivo è quello di rimanere aggrappati alle prime posizioni di classifica per entrare intanto a far parte delle final eight. Questa vittoria mi piace dedicarla ai ragazzi della curva che sono venuti sino a Rieti per spingerci con calore ed entusiasmo".

Ha espresso grande soddisfazione anche il direttore sportivo Luca Corbucci: "A Rieti è arrivata una grande vittoria, in un palazzetto dove uscire con i tre punti è difficile per tutti. Ho visto grande carattere e un bel gioco per tutti i quaranta minuti e poi vorrei ringraziare di cuore tutti i tifosi che ci hanno seguito per sostenerci dall'inizio alla fine. Si avvicina l'obiettivo della qualificazione alle finali di coppa Italia, ma adesso ci aspetta l'ennesima prova di maturità contro il Kaos, altra formazione allestita per primeggiare. Quindi godiamoci questa splendida prestazione, ma rimaniamo con i piedi per terra e con la testa concentrata sul prossimo delicato match".

Informazioni aggiuntive

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Entra or Registrati

Hai un profilo Facebook?

Usa il tuo account Facebook per entrare in SportLatina.

fb iconEntra con Facebook

ENTRA