SLT | Sport Latina | Us Latina Calcio | Serie B | Top Volley | Latina Basket | Latina Calcio a 5 & more...

A+ A A-
Andrea Tranquilli

Andrea Tranquilli

URL del sito web:

La Navicelli Rowing Marathon la prima gara dell’anno

  • Pubblicato in Canottaggio

Nel week end del 28 e 29 gennaio a Pisa, sul Canale Navicelli, si assegneranno i primi Titoli in barca di Campione di Italia 2017. La competizione di endurance si disputerà sulla distanza di 6000 metri e sarà aperta alle specialità del quattro senza e del doppio nelle categorie Senior, Junior e Ragazzi sia maschile che femminile, mentre per i Master si gareggerà in quattro di coppia e otto. A completare il programma della manifestazione il Meeting Nazionale Allievi e Cadetti, sempre in doppio e quattro senza.

Oltre 1100 atleti, invaderanno Pisa e le sponde del Canale Navicelli, in rappresentanza di 89 società provenienti da tutta Italia. I numeri in crescita rispetto alle scorse edizioni, fanno dell'appuntamento pisano una gara sempre più prestigiosa ed ambita.

Le società sportive della provincia di Latina che partiranno da Sabaudia e gareggeranno il prossimo week end sono le Fiamme Gialle, la Marina Militare e il Centro Sportivo Carabinieri.

Le Fiamme Gialle parteciperanno all'evento con 24 atleti e saranno in tutto 9 gli equipaggi iscritti. Nei Senior occhi puntati sul quattro senza formato da Giuseppe Vicino, Matteo Lodo, Domenico Montrone e Mario Paonessa, formazione che per tre quarti, non più di cinque mesi fa, conquistò il bronzo alle Olimpiadi di Rio de Janeiro. Sempre tra i Senior, questa volta in doppio, sfida interna tra l'equipaggio inedito di Matteo Stefanini e Paolo Perino contro la coppia già rodata del Campione Olimpico Romano Battisti e Giacomo Gentili. Quattro le donne delle Fiamme Gialle che scenderanno in acqua in due doppi, uno Pesi Leggeri con Valentina Rodini e Laura Maule e l'altro Junior composto da Camilla Cattaneo e Irene Lodo. La Sezione Giovanile sarà schierata in due doppi e due quattro senza. Nella categoria Ragazzi il quattro senza è composto da Christian Sarappa, Gianmarco Chiapponi, Lorenzo Semenzato e Pierpaolo Capodilupo, mentre il doppio è formato da Matteo Sartori e Davide Tovo. Gli Junior gareggeranno in quattro senza con a bordo Simone Tranquilli, Andrea Ruggeri, Salvatore Pane e Davide Miatello e nel doppio con Gabriele D'Alfonsi e Elio Fiore.

La Marina Militare con 10 atleti schiererà 4 imbarcazioni. La categoria Ragazzi sarà rappresentata dal doppio femminile di Dania Jaque e Dora Tufano. Ben due doppi si sfideranno nella categoria Pesi Leggeri e saranno formati uno dai giovanissimi della categoria Under 23 Riccardo Jansen e Gabriel Soares e l'altro da Catello Amarante e Antonio Vicino. Nei Senior scenderà in acqua un quattro senza inedito, tutto Under 23, con a bordo il Campione Olimpico Giovanni Abagnale, medaglia di bronzo a Rio2016, insieme a Ivan Capuano, Raffaele Giulivo e Andrea Maestrale, tutti e tre più volte medagliati ai Campionati del Mondo.

Il Centro Sportivo Carabinieri alla sua prima gara in barca, dopo il ritorno nel mondo del canottaggio grazie alla fusione con il Corpo Forestale dello Stato, metterà in acqua una sola imbarcazione, un doppio Pesi Leggeri. L'equipaggio, dal forte profumo olimpico, sarà composto da Marcello Miani e Stefano Oppo, entrambi reduci della spedizione azzurra ai Giochi Olimpici di Rio de Janeiro.

Grandi nomi per un grande evento che sicuramente daranno vita a gare spettacolari di altissimo livello.

Il Canottaggio olimpico si raduna a Sabaudia

  • Pubblicato in Canottaggio

Dalle ore 18:30 di ieri mercoledì 18 sino al termine dell'allenamento del mattino di mercoledì 25 gennaio, 52 Atleti si alleneranno a Sabaudia per il primo collegiale olimpico del 2017.

Il neo Direttore Tecnico Francesco Cattaneo, in carica dal 1 gennaio 2017, ha convocato per questo primo raduno stagionale, 34 uomini e 18 donne tra Senior e Pesi Leggeri.

Il raduno è iniziato con la riunione generale nella quale, il DT, ha presentato alla squadra, il nuovo Staff Tecnico che lo affiancherà per tutto il quadriennio olimpico. Durante la riunione, è stato illustrato in linea generale il piano operativo che condurrà a Tokyo 2020.

Tra i convocati al ritiro, sono molti i giovani al primo anno nella categoria Assoluta che avranno il piacere di potersi allenare e misurarsi con grandi Campioni del remo azzurro. Tra i Big che parteciperanno al raduno, ci sono i medagliati di Rio 2016 Giuseppe Vicino, Matteo Lodo, Domenico Montrone (Fiamme Gialle) e Matteo Castaldo (RYCC Savoia) bronzo in quattro senza Senior, Giovanni Abagnale (Marina Militare) e Marco Di Costanzo (Fiamme Oro) medaglia di bronzo in due senza Senior.

Gli allenamenti saranno incentrati sulla preparazione atletica, molti chilometri in acqua e lunghe sedute di pesi intervallate da sessioni in bicicletta o di corsa.

Sabaudia, grazie all'ampio lago di Paola e al clima per quasi tutto l'anno mite, ancora una volta è stata scelta dalla Federazione Italiana Canottaggio come luogo ideale per la preparazione olimpica di alto livello.

Questi i convocati:

SENIOR: Ilaria Broggini (ASD Canottieri Gavirate), Leonardo Calabrese, Leonardo Pietra Caprina, Ludovica Serafini (CC Aniene), Edwina English-Hawke (CUS Torino), Romano Battisti, Matteo Lodo, Domenico Montrone, Mario Paonessa, Luca Rambaldi, Matteo Stefanini, Simone Venier, Giuseppe Vicino (GN Fiamme Gialle), Emanuele Fiume (GN Fiamme Gialle – CC Pro Monopoli), Giacomo Gentili (GN Fiamme Gialle – SC Bissolati), Marco Di Costanzo, Emanuele Liuzzi (GS Fiamme Oro), Francesco Cardaioli (GS Fiamme Oro – SC Padova), Giovanni Abagnale, Raffaele Giulivo, Luca Parlato (MM Sabaudia), Ivan Capuano (MM Sabaudia - RYCC Savoia), Matteo Castaldo (RYCC Savoia), Andrea Cattaneo (SC Bissolati), Cesare Gabbia (SC Elpis), Benedetta Faravelli (SC Esperia), Alice Rossi (SC Flora), Andrea Panizza, Giorgia Pelacchi, Aisha Rocek (SC Lario), Filippo Mondelli, Ludovica Braglia, Elisa Mondelli (SC Moltrasio), Stefania Gobbi (SC Padova)

PESI LEGGERI: Federica Cesarini (ASD Canottieri Gavirate), Giovanna Schettino (CC Aniene), Clara Guerra (CC Pro Monopoli), Piero Sfiligoi (CC Saturnia), Valentina Rodini (GN Fiamme Gialle), Paolo Di Girolamo (CS Carabinieri), Marcello Miani (GS Carabinieri), Stefano Oppo (GS Carabinieri), Martino Goretti (GS Fiamme Oro), Andrea Micheletti (GS Fiamme Oro), Pietro Ruta (GS Fiamme Oro), Catello Amarante (MM Sabaudia), Antonio Vicino (MM Sabaudia), Alfonso Scalzone (RYCC Savoia), Nicole Sala (SC Lario), Asja Maregotto (SC Padova), Allegra Francalacci (SC Pontedera), Paola Piazzolla (VVF Billi)

Disputati a Pozzuoli i Campionati Italiani Indoor Rowing

  • Pubblicato in Canottaggio

Ieri a Pozzuoli (NA) si sono disputati i Campionati Italiani Indoor Rowing 2017 e il Meeting Nazionale Indoor Allievi e Cadetti. Dodici i titoli in palio (6 maschili e 6 femminili) per le categorie Ragazzi, Junior, Under 23, Senior ed Esordienti. 5 i titoli in quelle Para-Rowing (3 maschili e 2 femminili) nelle categorie AS, TA, LTA e due titoli (uno maschile e uno femminile) negli atleti LTA ID.

Con le gare in programma ieri, si è aperta ufficialmente la stagione agonistica 2017. Quest'anno l'evento clou del canottaggio azzurro saranno i Campionati del Mondo Senior e Pesi Leggeri, che si svolgeranno a Sarasota-Bradenton (USA), dal 24 settembre al 1 ottobre.

La rassegna iridata 2017 ha visto protagonisti due Atleti in forza a società pontine, entrambi della categoria Pesi Leggeri. Negli uomini, Stefano Oppo, del CS Carabinieri, ha vinto il Titolo italiano con il tempo di 06:09.70, mentre tra le donne, la medaglia d'oro è andata a Valentina Rodini delle Fiamme Gialle. La vittoria di Stefano Oppo, atleta ex Forestale, rimarrà nella storia, in quanto ha inaugurato l'attività sportiva del CS Carabinieri, tornato nel mondo del canottaggio grazie alla fusione della Forestale con l'Arma dei Carabinieri.

Nel Meeting Nazionale Allievi e Cadetti, tre sono state le medaglie conquistate dai giovani canottieri che si allenano giornalmente sul lago di Paola in provincia di Latina. La prima medaglia della giornata è stata vinta nella categoria Allievi B1 (10 anni) da Lorenzo Fiori della Marina Militare che si è piazzato in terza posizione. Le altre due medaglie sono state vinte da due atlete delle Fiamme Gialle, Ferrieri Manoche Natali e Giulia Zaffanella che, rispettivamente, si sono classificate seconda e terza nella gara riservata agli Allievi B2 (11 anni).

La Canoa gialloverde inizia il nuovo anno a Sabaudia

  • Pubblicato in Canoa

Dopo le festività natalizie e dopo aver salutato il vecchio anno con parenti e amici, i canoisti delle Fiamme Gialle ripartono da Sabaudia.

Si sono ritrovati tutti al III Nucleo Atleti di Sabaudia, sotto la guida attenta del Coach Claudio Ghelardini. Il periodo di allenamento in terra pontina durerà tre settimane e sarà caratterizzato da una mole di lavoro molto importante, dedicato alle uscite in barca e all'allenamento con i pesi.

Il 2017 sarà un anno importante per la canoa azzurra che avrà il compito di consolidare quello che di buono si è visto sul finire del 2016 alle Olimpiadi di Rio de Janeiro. Una barca finalista olimpica, il K2 metri 1000 formato da Giulio Dressino e Nicola Ripamonti e il K1 metri 1000 di Alberto Ricchetti tornato a gareggiare ad altissimi livelli dopo la finale del K4 metri 1000 a Pechino 2008.

I protagonisti del nuovo anno saranno gli uomini delle Fiamme Gialle che dovranno farsi trovare pronti agli appuntamenti importanti per confermarsi pilastri della Nazionale. La prima gara ufficiale dell'anno, per misurare lo stato di forma degli Atleti, sarà il Campionato Italiano di Velocità in campo corto che si disputerà a Castel Gandolfo (RM) il 5 marzo.

Sottoscrivi questo feed RSS

Entra or Registrati

Hai un profilo Facebook?

Usa il tuo account Facebook per entrare in SportLatina.

fb iconEntra con Facebook

ENTRA