SLT | Sport Latina | Us Latina Calcio | Serie B | Top Volley | Latina Basket | Latina Calcio a 5 & more...

A+ A A-
Fabrizio Alla

Fabrizio Alla

URL del sito web:

Latina a Crotone in cerca di punti salvezza

La 40ma giornata del campionato di Serie B vede gli uomini di mister Gautieri impegnati contro il Crotone, neopromosso in Serie A, sul campo dell’Ezio Scida. A tre giornate dal termine della stagione regolare il Latina, in emergenza a centrocampo causa le squalifiche di Mariga e Olivera, dovrà condurre una gara perfetta per conquistare punti fondamentali in ottica salvezza: la retrocessione diretta è a -2.

ABODI: “MASSIMA ATTENZIONE SULLA GARA”- Quella di domani sarà una gara altamente sorvegliata dalla Procura Federale dopo le parole dell’allenatore del Crotone Ivan Juric nel postgara di Modena, con la Serie A appena conquistata: “Decideranno i calciatori come giocare queste ultime tre partite rimaste”. Dichiarazione che non è piaciuta ai piani alti della Lega B, a partire dal presidente Andrea Abodi che tramite le pagine della Gazzetta dello Sport chiede all’allenatore croato di rettificare la brutta uscita: “Sono dichiarazioni che verranno valutate dalla giustizia sportiva. Concediamo a Juric il beneficio del momento e dell'ebbrezza ma si riascolti a mente fredda: credo sia giusto che si scusi”. Niente sconti quindi per il Latina, che per forza di cose troverà un Crotone determinato a conquistare nuovi punti.

SQUALIFICA RIDOTTA PER GAUTIERI E MARIGA - E’ stato parzialmente accolto il ricorso presentato dal Latina per la riduzione della squalifica di Carmine Gautieri, che domani siederà in panchina. Buone notizie anche per Mac Donald Mariga: si passa da 5 a 4 turni di stop. Unita alla squalifica di Olivera, Gautieri avrà di fronte un centrocampo in piena emergenza: probabile l’impiego fin dal primo minuto di Mbaye e Bandinelli.

“VOGLIO PUNTI SALVEZZA” - Il rientrante tecnico nerazzurro, nella classica conferenza stampa pre-gara, chiede punti salvezza ai suoi: “Mi aspetto una prestazione importante sapendo che dobbiamo sbagliare poco per portare a casa il risultato. Dall’altra parte - prosegue Gautieri  - troveremo una squadra che, dopo aver vinto meritatamente il campionato, vorrà onorare il successo attraverso una prestazione positiva.” E sulle attenzioni della Procura Federale sulla gara di domani dichiara:  “Credo nella professionalità, qualità che mi ha contraddistinto sempre, sia da calciatore che da allenatore. Non mi sono mai creato problemi, ho dato sempre il massimo in campionato e di certe situazioni non mi va nemmeno di parlare. Dobbiamo andare a Crotone a giocarci la partita, ci giochiamo la salvezza contro una squadra che ha vinto meritatamente il campionato e con un progetto alle spalle. A loro vanno fatti solo i complimenti - ha concluso Gautieri - mentre noi dobbiamo essere consapevoli di andarci a giocare la partita alla morte: ci sarà da lottare per prendere punti”.

QUI LATINA – SI RIVEDE ACOSTY, PAPONI DAL 1° MINUTO - Se da una parte Gautieri dovrà fare a meno di Mariga, Olivera e Ammari, dall’altra ritroverà il capocannoniere della squadra Maxwell Acosty con il suo probabile impiego in corso d’opera. Riconferma dal primo minuto per Daniele Paponi dopo la buona prestazione della scorsa settimana.

QUI CROTONE – TURNOVER IN VISTA - Il chiacchierato Ivan Juric molto probabilmente darà spazio a chi ha giocato meno durante la stagione. Certa l’assenza dello squalificato Dos Santos.

PROBABILI FORMAZIONI

Crotone (3-4-3): Cordaz; Eloge, Ferrari, Cremonesi; Salzano, Barberis, Modesto, Di Roberto; Ricci, Palladino, Budimir. Allenatore: Juric.

Latina (4-3-3): Ujkani; Calderoni, Esposito, Dellafiore, Bruscagin; Bandinelli, Mbaye, Schiattarella; Dumitru, Paponi, Scaglia. Allenatore: Gautieri.

Arbitro: Renzo Candussio della sezione di Cervignano.

Assistenti: Alessandro Raparelli della sezione di Albano Laziale e Nicolò Calò della sezione di Molfetta.

IV Uomo:  Francesco Catona della sezione di Reggio Calabria.

Latina, così non va! E' 0-0 con lo Spezia, ora è veramente dura.

Il Latina non vince più, e conferma questo triste trend anche contro lo Spezia: 0-0 il risultato finale. Un Latina sicuramente più pimpante in confronto alle ultime gare disputate, ma per salvarsi bisogna vincere. Gautieri (via Cincione) sorprende tutti e schiera Daniele Paponi al centro del tridente d'attacco. E' la prima da titolare per l'attaccante numero 35. Ora però la situazione si mette tremendamente male: il Latina occupa la 17° posizione con 41 punti in classifica, alla pari di Modena e Salernitana. La retrocessione diretta è a -2.

LA CRONACA - Inizio di gara che lascia ben sperare per il Latina: al 9’ i nerazzurri spingono in avanti con Schiattarella che apre a destra per Bruscagin, cross in area per Paponi che manca l’intervento in scivolata. Al 12’ occasione clamorosa per il Latina: calcio di punizione da 40 metri dalla porta di Chichizola, Scaglia lancia in area con un preciso mancino e Olivera incorna di testa, deviazione del portiere delle aquile e pallone sulla traversa. Cinque minuti dopo Schiattarella serve Paponi sulla fascia sinistra, tiro mancino potente dell’attaccante anconetano con Chichizola che devia il pallone sul fondo. Ancora Paponi al 26’: conclusione dai 25 metri e parata di Chichizola in due tempi. Lo Spezia aspetta il Latina che al 45’ chiede un calcio di rigore per una strattonata di un difensore ligure ai danni di Brosco: per Pasqua si può continuare e dopo pochi secondi manda tutti negli spogliatoi.

Secondo tempo noioso e con poche occasioni per le due squadre con un Latina scarico, come spesso accade nei secondi 45 minuti. Poco o nulla da segnalare, come il potente tiro di Calderoni che sfiora lo specchio della porta. Al 41’ si registra un episodio che lascia l’amaro in bocca ai tifosi presenti al Francioni: calcio di punizione battuto da Schiattarella con Mbaye che, in area di rigore, colpisce di testa e insacca alle spalle di Chichizola. Rete? Manco a dirlo. L’arbitro Pasqua annulla tutto per una presunta posizione di fuorigioco del centrocampista senegalese. Dopo 6 minuti di recupero terminano le ostilità. Risultato ad occhiali che non accontenta nessuna delle due compagini. Ora il Latina si giocherà tutto nelle ultime tre gare, a partire dalla prossima trasferta di Crotone. Gli uomini di Gautieri troveranno un ambiente in festa per la fresca promozione in Serie A dei pitagorici, ma resterà comunque una gara durissima e piena di insidie.

 

 

 

Un Latina appiedato ospita lo Spezia dei grandi nomi

Sarà un Latina in piena emergenza quello che domani alle ore 15:00 ospiterà lo Spezia dei grandi nomi nel 39° turno della SerieB. Dopo l’ultima brutta prestazione contro la Virtus Entella, condizionata anche dai gravi errori arbitrali, il Latina è chiamato a ritrovare una vittoria che manca da ben 4 turni (Latina-Avellino 3-0 del 2 aprile). Una vittoria che potrebbe diventare fondamentale in ottica salvezza a 4 giornate dal termine della stagione regolare.

 

FRANCIONI BLINDATO - La Questura di Latina, dopo le contestazioni della tifoseria nerazzurra nel postgara contro l’Entella, è corsa ai ripari; infatti il piano di sicurezza per la gara di domani contro lo Spezia prevede controlli rinforzati nei pressi dell’impianto sportivo, e sin dalle prime ore della giornata è previsto un impiego preminente di forze dell’ordine.

 

UN MISTER SENZA PANCHINA - Carmine Gautieri, nella conferenza stampa pre-gara, chiede più positività all’arrabbiata piazza pontina: “Abbiamo 40 punti, possiamo giocarci la nostra ‘vita calcistica’. Abbiamo la possibilità di farlo domani in casa e a Crotone. E’ normale - prosegue il tecnico nerazzurro - che ci sia la preoccupazione da parte di tutti, me compreso. Sarei ipocrita a sostenere il contrario. Ci vuole più positività, bisogna credere nella propria squadra. I risultati non arrivano, se fosse arrivata la vittoria contro l’Entella oggi avremmo ragionato in modo diverso”. E sulla corsa salvezza Gautieri precisa:  “Ci sono ancora 12 punti a disposizione, dipende solo da noi, non dobbiamo fare la corsa contro gli altri.”

Sempre secondo il mister napoletano “Lo Spezia è una squadra di grande qualità, costruita per raggiungere i playoff e vincere il campionato, ma questo non deve spaventarci: dove non arriviamo con la tecnica - conclude Gautieri - arriveremo con la tattica.”

Il trainer ex Livorno, appiedato per 2 turni dalla giustizia sportiva, seguirà la gara dalla tribuna e affiderà la guida della prima squadra al vice Pierluca Cincione.

 

QUI LATINA, ASSENZE PESANTI - Tre assenze pesanti per Gautieri che non potrà schierare il lungodegente Max Acosty (rientro previsto per la trasferta di Crotone), lo “stritola mani” McDonald Mariga (5 turni di squalifica) e il difensore galatinese Andrea Esposito (1 turno).

 

QUI SPEZIA, PRONTA LA FORMAZIONE TIPO - Pochissime defezioni per Mimmo Di Carlo che potrà contare sulla miglior formazione. Previsto il tridente offensivo formato da Calaiò, Piccolo e Catellani.

 

PROBABILI FORMAZIONI

Latina (4-3-3) - Ujkani; Calderoni, Brosco, Dellafiore, Bruscagin; Schiattarella, Olivera, Ammari; Scaglia, Corvia, Dumitru. Allenatore: Gautieri.

Spezia (4-3-3) - Chichizola; Martic, Valentini, Terzi, Migliore; Canadjija, Errasti, Sciaudone; Piccolo, Catellani, Calaiò. Allenatore: Di Carlo.

Arbitro: Fabrizio Pasqua della sezione di Tivoli.

Assistenti: Damiano Di Iorio della sezione di Verbania e Lorenzo Gori della sezione di Arezzo.

IV UOMO: Federico La Penna della sezione di Roma1.

 

Sottoscrivi questo feed RSS

Entra or Registrati

Hai un profilo Facebook?

Usa il tuo account Facebook per entrare in SportLatina.

fb iconEntra con Facebook

ENTRA